Celine Dion: il suo agente la cita per un caso di commissioni non pagate

[Social_share_button]

La diva canadese si rifiuterebbe di pagare una parte del reddito raccolto attraverso il contratto firmato dalla sua agenzia in 2017. La bellezza era stata rappresentata per trent'anni da Rob Prinz, co-manager della compagnia, a cui deve in particolare lo storico accordo della sua residenza al Caesars Palace di Las Vegas.

Cantava non volendo essere Tutto da solo in 1996. Venti anni dopo la sua agenzia gli volta le spalle. In una nota interna ottenuta dai media americani Tabellone La diva canadese Celine Dion è accusata dalla sua stessa agenzia artistica, ICM Partners, di non pagare le sue commissioni, nonostante gli accordi firmati sull'argomento. Chiamato a rispondere in giustizia, il cantante perde allo stesso tempo il sostegno di colui che difese i suoi interessi come artista fin dall'inizio della sua carriera.

»LEGGI ANCHE - Celine Dion rassicura la sua salute: "Sappi che ora sto molto meglio"

"Come molti di voi sanno, Rob Prinz ha rappresentato Celine Dion per più di 30 anni, incluso l'inedito contratto 500 Million Dollar, che l'ha vista esibirsi per molti anni e ha firmato in 2017 "spiega la nota interna di ICM Partners. "Sfortunatamente, la signora Dion si rifiuta di pagare il resto delle commissioni che deve all'agenzia in relazione a questo storico contratto." La società afferma di aver fatto "tutto il possibile" per risolvere questo caso "amichevolmente" , invano. "Con tutta l'ammirazione e il rispetto che dobbiamo al suo straordinario talento di artista, non abbiamo altra scelta che fare lo sfortunato a intraprendere azioni legali, per rivendicare il risarcimento finanziario che siamo dovuti. Pertanto, non lo rappresenteremo più. "

La rinascita del Caesars Palace

Il famoso contratto al centro della polemica è, oltre l'enorme somma che ha sostenuto, l'origine di una vera svolta nell'industria musicale americana. Condotto da Rob Prinz a fianco defunto marito e manager di Celine Dion, René Angelill'accordo firmò la rinascita del Caesars Palace di Las Vegas. Non era più una questione di concerti, ma di vere rappresentazioni teatrali, tra innovazioni artistiche e tecnologie avanzate.

"Prima che inizi la sua residenza (da 2003 a 2007, Nota del redattoreLas Vegas era diventata una sorta di cimitero di elefanti per artisti alla fine della loro carriera, stavano per morire lì ", ha detto l'agente d'arte ai giornalisti. Tabellone in ottobre 2016. "Adesso, tutti vogliono una residenza a Las Vegas. È incredibile come [Celine Dion] e questo accordo abbiano trasformato il mercato ". L'interprete di Il mio cuore sopravviverà ha celebrato il suo millesimo concerto nella città del Nevada, come parte della sua seconda residenza lanciata in 2011 e dovrebbe fine giugno prossimo.

Celine Dion: svelata la data della fine della sua residenza a Las Vegas - Guarda su Figaro Live

»LEGGI ANCHE - Dopo Lady Gaga, Céline Dion rifiuta un duetto registrato con R. Kelly, accusato di abusi sessuali

Alla fine dell'anno 2020, il film biografico Famoso dedicato alla vita di Celine Dion e diretto da Valerie Lemercier dovrebbe andare al cinema. Tempo per l'icona internazionale di rilasciare questo nuovo album lei già plebiscito a settembre scorso. E trovare un'altra agenzia artistica, così che la amiamo ancora.

»Segui tutte le informazioni Figaro cultura su Facebook et Twitter.

Questo articolo è apparso per primo http://www.lefigaro.fr/musique/2019/02/15/03006-20190215ARTFIG00131-celine-dion-son-agent-la-poursuit-en-justice-pour-une-affaire-de-commissions-non-payees.php