"Voleva uccidermi": la cantante Delphine Coutant vittima di

[Social_share_button]

Grande paura per Delphine Coutant. Venerdì 15 Febbraio primo pomeriggio, questo cantante doveva esibirsi in un ristorante sociale a Nantes di fronte a persone bisognose. Ma quando è arrivata sul palco al ristorante Pierre Landais, è stata vittima di un tentato omicidio violento. Un uomo le si avvicinò alle spalle e la afferrò per i capelli e la colpì con un coltello, riferisce 20 Minuti. Nel proteggere se stessa, è stata gravemente ferita alla mano.

"Ho capito subito che voleva uccidermi", ha detto Ovest della Francia. Il suo aggressore invecchiato 37 è stato controllato e arrestato dalla polizia. È stato ricoverato in ospedale in psichiatria. "È un gentiluomo che gli agenti non conoscevano, con cui era difficile avere un gancio, ha spiegato il municipio della città a 20 Minuti. Andò alla reception di giorno, prima che iniziasse l'animazione culturale. Poi ha iniziato a infastidire i musicisti ... " Sul suo account Facebook, Delphine Coutant è stato espresso pochi giorni dopo i fatti.

"Sono stato vittimizzato venerdì da un tentativo di omicidio mentre stavo per cantare. Sto bene, il chirurgo mi ha assicurato che posso riprendere la musica, ha scritto il cantante degli anni 42. Sento un'infinita gratitudine nei confronti degli utenti e del team del ristorante sociale Pierre Landais che mi ha salvato la vita e mi ha permesso di ricevere subito il meglio dell'umanità. " Da questa aggressione, il ristorante sociale non ha ancora riaperto.

Questo articolo è apparso per primo https://www.closermag.fr/people/il-voulait-me-tuer-la-chanteuse-delphine-coutant-victime-d-une-tentative-d-homic-937407