India: i leader dell'opposizione incontreranno febbraio 27 in Parlamento per sviluppare CMP per sondaggi LS | Notizie dall'India

[Social_share_button]

NUOVA DELHI: i leader di un certo numero di partiti di opposizione si riuniranno in Parlamento a febbraio 27 per sviluppare un "programma minimo comune" per combattere le elezioni generali, hanno riferito fonti.

I leader sono stati invitati all'incontro nella Biblioteca del Parlamento, dove sarà sviluppata una strategia collettiva per affrontare il Bjp nelle elezioni di Lok Sabha, hanno detto.

I leader dell'opposizione potrebbero anche sviluppare una strategia elettorale per rovesciare il potere del BJP. La strategia di opporsi all'attacco terroristico su Pulwana potrebbe anche essere discussa, hanno detto.

La decisione di formulare un'agenda minima comune è stata discussa nella riunione dei leader dell'opposizione, il 13 di febbraio, a cui ha partecipato il Congresso.

Il leader del Congresso Rahul Gandhi aveva precedentemente proposto la creazione di un programma congiunto minimo di partiti di opposizione e mirava principalmente a creare alleanze a livello statale per sconfiggere il BJP.

L'ultimo incontro ha riunito Gandhi, capo del governo del West Bengal. Mamata Banerjee della festa Aam Aadmi e capo del governo di Delhi Arvind Kejriwal NCP, capo Sharad Pawar, capo del TDP e primo ministro dell'Andhra Pradesh, N Chandrababu Naidu e Farooq Abdullah della Conferenza Nazionale, tra gli altri.

Mentre i leader di un certo numero di partiti parteciperanno probabilmente alla riunione di 27 di febbraio, le fonti dicono che la sinistra non ha ancora deciso la sua partecipazione.

I partiti di sinistra credono che un riavvicinamento a livello nazionale dovrebbe essere intrapreso dopo le elezioni e dovrebbe quindi essere il programma comune minimo, hanno affermato.

Ritengono che la priorità dovrebbe essere quella di stringere alleanze a livello statale e che l'obiettivo principale dei partiti dell'opposizione dovrebbe essere a livello nazionale per sconfiggere il BJP.

"Il programma congiunto minimo e altri programmi possono essere sviluppati dopo le elezioni e la quota della sede elettorale dovrebbe essere conclusa ora a livello statale", ha detto un alto funzionario della sinistra.

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su I TEMPI DELL'INDIA