Calcio OL - OL: Stop o Genesio gioca il suo futuro a Lione nella Coupe de France - Olympique Lyonnais - FOOT 01

[Social_share_button]

Jean-Michel Aulas non ha nascosto che il futuro di Bruno Genesio sarà deciso prima di quanto inizialmente previsto, il presidente dell'Olympique Lyonnais ha anche specificato che è alla fine di marzo che deciderà se il suo allenatore sarà prolungato nei suoi compiti. E inevitabilmente, se il pareggio contro l'FC Barcelona avesse probabilmente rassicurato JMA, quello che il boss del Lione ha visto domenica sera il suo OL contro Monaco ha avuto un effetto opposto. Quindi, data la scadenza di fine marzo, mentre il Lione probabilmente non saprà se riceverà un nuovo biglietto per il C1, l'idea di una fermata o della Coupe de France è nell'aria.

Nel suo editoriale per L'Equipe, Régis Dupont sta già assistendo allo scenario sul lato dell'Olympique Lyonnais. " Ieri sera, i giocatori non hanno aiutato molto il loro allenatore. E se sono interessati a lui, hanno interesse a farlo conoscere mercoledì contro Caen, nei quarti di finale della Coupe de France. L'appuntamento, incastrato tra l'andata e il ritorno di un'ottava finale di Champions League contro l'FC Barcelona, ​​potrebbe sembrare banale. Non era più per OL dopo la sua eliminazione da Strasburgo nei quarti di finale della Coupe de la Ligue. Lo è ancora meno oggi, e il graffiante tweet di Jean-Michel Aulas, ieri, pochi minuti dopo il fischio finale, voleva dire anche che (...) La Coupe de France è l'unico titolo ragionevolmente ottenibile per il OL, così com'è, e Jean-Michel Aulas ha fissato a fine marzo il termine ultimo per offrire o meno un'estensione del contratto a Bruno Genesio. Quello che succederà mercoledì a Décines potrebbe davvero contare "Scrive il giornalista del quotidiano sportivo. È ovvio che un pareggio contro uno dei dungeon della 1 League, che ha lasciato OL in questa fase della competizione lo scorso anno, potrebbe essere un segnale molto negativo per Bruno Genesio.

Questo articolo è apparso per primo PIEDE 01