Camerun: i giovani della regione meridionale si sono basati sul processo di decentralizzazione

[Social_share_button]

Nella piega dell'implementazione del processo di decentralizzazione, a Ebolowa è stata organizzata una scuola per fiere, 22 di febbraio 2019. L'obiettivo di questa attività sinergica era fornire una conoscenza della governance territoriale e dei meccanismi di decentralizzazione ai giovani del Sud.

Il processo di decentramento richiede agli attori e agli altri soggetti interessati di adottare nuovi atteggiamenti, una nuova visione e nuovi modi di fare le cose con due componenti: la rilevanza del problema e la velocità dell'accelerazione per portare uno e altri a partecipare alla costruzione nazionale.

Partecipazione dei cittadini sostenuta dal sostegno allo sviluppo delle economie locali attraverso il benessere delle popolazioni di base. Da qui il tema che ha sostenuto questa riflessione della giovane Ebolowa. Sapere: costruire attrattività territoriale e imprenditorialità. Viaggio nel cuore dei vincoli, delle prospettive e delle opportunità.

Secondo Henri Séverin Assembe, Amministratore delegato degli studi superiori sulla governance territoriale e decentramento, "Perché costruire attrattività territoriale? semplicemente perché nel linguaggio quotidiano non vendiamo la gallina nella borsa. I territori e le comunità umane che vivono lì devono fare uso di strumenti territoriali di attrattiva ".

Questo si riferisce a incoraggiare le persone di base ad agire. L'obiettivo principale di questo approccio non è solo quello di rafforzare il dinamismo della gioventù, ma anche di consolidare la costruzione di località attraenti, luminose e attraenti in modo da contribuire efficacemente alla produzione interna lorda e diventare luoghi di crescita.

Questa fiera itinerante è stata suddivisa in quattro fasi in base ai quattro dipartimenti nella regione meridionale. Si tratta di dare ai giovani gli strumenti necessari e adeguati per meglio appropriarsi e cogliere l'opportunità che è il decentramento. Gli scambi sotto forma di condivisione delle esperienze hanno permesso di identificare strategie per pensare globalmente ma agire localmente.

Questo per una dinamica territoriale basata sui vantaggi comparativi di questa località. Secondo l'onorevole Jean Jacques Zam, vice dello sponsor Mvila di questa attività, "questo tema porta inevitabilmente alla ricerca di risposte concrete e alla formulazione di assi strategici per rendere l'economia locale attraente e competitiva".

Il progetto di decentralizzazione è oggi una delle leve della democrazia locale e una base per lo sviluppo locale. Finora, molto è stato fatto dalle autorità pubbliche nei campi istituzionali e legali. Una convergenza di obiettivi e molteplici richieste di sviluppo a livello locale che suggeriscono una vera mania e un metodo metodologico di condotta, nonostante qualche gravità cerchi di abbatterlo.

da Consty ZANG a Ebolowa | Actucameroun.com

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/02/25/cameroun-les-jeunes-de-la-region-du-sud-edifies-sur-le-processus-de-decentralisation/