Il governo cerca di ridurre le importazioni di cosmetici

[Social_share_button]


Il governo cerca di ridurre le importazioni di cosmetici

(Investire in Camerun) - Il ministro per il Commercio in Camerun, ha detto che il governo ha voluto per trovare rapidamente una soluzione per invertire il livello delle importazioni di prodotti cosmetici nel paese, ha imparato Ecofin Agenzia in un incontro tenuto a questo scopo 25 di febbraio 2019. " Non possiamo continuare a importare tanto, spero personalmente che andiamo rapidamente e il governo è attento a questo processo Spiega Luc Magloire Mbarga Atangana, ai suoi interlocutori del giorno. Da parte sua, il sostegno del governo può essere rilevante solo se il settore e i suoi attori si organizzano sufficientemente per consentire l'attuazione di soluzioni efficaci.

Grandi sfide nell'ambiente e nel settore produttivo

Dai vari scambi, sembra che questo sarà un processo in cui si verificheranno una serie di sfide. Questi sono diversi, a seconda che si tratti di produttori grandi o piccoli. Un rappresentante di aziende molto piccole nel settore dei cosmetici, da parte sua, ha affermato che uno dei problemi che devono affrontare è quello del packaging. " La scarsa disponibilità della fornitura locale di imballaggi ci costringe a rifornirci in Cina, per essere almeno a livello di concorrenza. Ciò ha l'effetto di aumentare i costi di produzione, e anche qui non possiamo tenere il passo Ha detto.

Per altri grandi attori del settore, c'è una sfida in termini di etichettatura dei prodotti. Il processo di certificazione per ogni prodotto da introdurre è piuttosto laborioso e non consente agli investitori di avere una buona prevedibilità nei propri investimenti. Altri partecipanti hanno infine sollevato l'effetto negativo della contraffazione e le debolezze degli strumenti istituzionali per combatterlo. Finalmente è emerso dall'incontro che la linea di produzione di cosmetici in Camerun non è sempre di supporto.

Inoltre, secondo il governo, presenta un basso livello di organizzazione e talvolta mostra anche una mancanza di conoscenza delle leve esistenti per avanzare nei suoi vari progetti e problemi. Alcune soluzioni proposte hanno menzionato la creazione di un cittadino preferenza 30% per i prodotti fabbricati localmente, l'istituzione di un rimprovero dei prezzi all'importazione per proteggere i produttori locali.

Possibili soluzioni che non saranno facili da implementare

Una delle opinioni più inaspettate è arrivata dalla Consumer League, una delle più importanti organizzazioni di difesa dei consumatori in Camerun. " Ministro, sono qui oggi per chiederti favori, mentre non fanno nulla per migliorare la qualità dei loro prodotti. È una mafia che vuole approfittare di tutte le opportunità. Il governo non dovrebbe dare loro nulla Esclamato Delors Magellan Kamseu Kamgaing.

Un rappresentante del Ministero dell'Economia ha dichiarato da parte sua che nessun intervento dello Stato era possibile senza la presenza di cifre chiare in termini di capacità di offerta e di domanda. Il Ministero delle Finanze ha deciso l'introduzione di un mercurio, imponendo anche come prerequisito, la necessità di dati che consentano di apportare modifiche rilevanti alla legge finanziaria.

Per lo stato del Camerun, la domanda sembra molto più profonda. In un articolo pubblicato nel febbraio 15 da www.investiraucameroun.com sito, è emerso che le importazioni di cosmetici e profumi hanno raggiunto un totale di 114 miliardi in tre anni per porre fine-2017. " È chiaro al governo che questo deve fermarsi. Il nostro obiettivo è ridurre queste importazioni, ma ovviamente è anche importante garantire che la protezione della produzione locale tenga conto delle esigenze e degli obiettivi della salute pubblica. "Ha concluso il ministro del commercio.

Ma anche se il mercato resta opportunità importanti ed attuali, la riunione non ha affrontato questioni fondamentali, come ad esempio il contesto imprenditoriale, la capacità della catena del valore locale per procurarsi in modo efficiente ingressi locali, o ancora accesso ai finanziamenti.

Alla fine di settembre 2018, solo un terzo del finanziamento bancario è stato destinato ai settori primario e di trasformazione, rispetto a un terzo per servizi e commercio. Inoltre, la nuova legge fiscale di 2019 aumenta la tassa sull'imballaggio, una decisione che apporterà un peso supplementare ai problemi di imballaggio sollevati.

Lino Idriss

Leggi anche:

15 / 02 / 2019: In Camerun, profumi e cosmetici importazioni costano 114 3 miliardi di FCFA in anni, con un picco di 41,8 2015 miliardi di FCFA

LEGGI DI PIÙ QUI