Oscar: Netflix intascato tre vittorie con la Roma, ma non quello che voleva più - Pop Culture - Numerama

[Social_share_button]

La Roma non ha vinto l'Oscar per il miglior film, ma ha comunque vinto tre statuette. C'è un accenno alla volontà di Hollywood di contenere l'onda d'urto di Netflix nel mondo del cinema.

In 2018, Netflix ha vinto il suo primo Oscar con il documentario Icarus sul doping nel mondo del ciclismo. Un anno dopo, nessuno si stupisce del fatto che la piattaforma SVOD (video-on-demand) basata su abbonamento abbia preso piede tre delle statuette più importanti della cerimonia : miglior regista di Alfonso Cuarón, miglior fotografia e miglior film straniero con l'inevitabile Roma.

Roma è un film ambizioso girato in spagnolo e mixteco (lingua parlata dai mixtechi) supportato da Netflix, dopo il rifiuto di molte emittenti tradizionali. La piattaforma di Reed Hastings gli ha concesso un'anteprima in alcuni cinema americani - per rassicurare il settore - poi lo ha messo online 14 dicembre 2018, rendendolo accessibile a il suo 139 milioni di abbonati in tutto il mondo.

"Roma" // Fonte: Netflix

Tre statuette e poi se ne vanno

Ma Netflix puntava ancora più in alto: Romache aveva già vinto il Leone d'oro al Festival del cinema di Venezia, avrebbe dovuto vincere l'Oscar per il miglior film. Per ottenere il massimo riconoscimento, la piattaforma intrapreso la corsa di lobbying con molti mezzi: stiamo parlando di 25 a 30 di milioni di dollari budget di comunicazione, per un film che costa solo quindici. Nel mese di luglio 2018, Netflix ha anche assunto Lisa Taback, specialista di lobbying riconoscimenti cinematografici, come Vice Presidente delle relazioni con i talenti e cerimonie di premiazione, l'invio di un segnale forte a Hollywood: la piattaforma è qui per rimanere.

La Roma aveva ricevuto le nomination per 10 e alla fine se ne andò con tre statuette. È il film Libro verde: sulle strade del sud Peter Farrelly che è stato incoronato miglior film. Come se Hollywood ha cercato di contenere l'onda di marea prevedibile, pur essendo costretto ad ammettere che Netflix non è più un estraneo e che la piattaforma rappresenta un cambiamento inevitabile in pratiche di visualizzazione e il consumo.

Per leggere su Numerama: "Come rovinare un capolavoro, di Netflix": la rabbia dei traduttori francesi sulla Roma

Credito fotografico di uno:
Netflix

Condividi sui social network

Questo articolo è apparso per primo https://www.numerama.com/pop-culture/466650-oscars-netflix-empoche-trois-victoires-mais-pas-celle-quil-voulait-le-plus.html