Risparmio: fai attenzione ai falsi opuscoli di risparmio offerti su Internet!

[Social_share_button]

Gli opuscoli di risparmio con guadagni non standard continuano a prosperare su Internet. La vigilanza rimane con questi posizionamenti fittizi disponibili su piattaforme ideate da ingegnosi truffatori residenti all'estero

Aumenta in modo sicuro i tuoi risparmi grazie a un libro bancario che offre un tasso "canonico" tra 6% e 10%! Completamente irrealistico in questo periodo di bassi tassi di interesse, questa proposta commerciale continua a prosperare su alcuni siti e pubblicità online. Dietro questa equazione, impossibile da risolvere, si nasconde una truffa. Inoltre, questi finti libretti di risparmio hanno già causato notevoli perdite finanziarie agli utenti di Internet che sono stati sedotti da queste allettanti promesse. "Alcuni truffatori giustificano la performance del loro opuscolo grazie ad un collegamento per il meno sorprendente con l'evoluzione dei mercati dei derivati ​​di cripto-beni", dice un osservatore.

Il 19 di dicembre 2018, l'Autorità di controllo prudenziale e risoluzione (ACPR) ha emesso un nuovo avviso per informare il pubblico in generale di un aumento di queste offerte fittizie e per incoraggiare i risparmiatori alla massima vigilanza. Finances-markets.com e Zan-partners.com sono i due nuovi nomi aggiunti alla lista nera di ACPR, che riunisce siti fraudolenti scoperti nell'area dei prodotti di risparmio, credito e assicurativi. "Questa truffa non è recente perché i primi misfatti risalgono a 2014. Tuttavia, a volte, nuove proposte riappaiono con abiti diversi. Grazie alla pubblicità offensiva, queste proposte stanno facendo più vittime "ha commentato Guy Grandgirard, presidente dell'Associazione dei consumatori della Lorena (ADC 54).

False loghi di registrazione e numeri di società esistenti

Per rendere più nitide le tracce, questi truffatori dei risparmi lanciano regolarmente nuovi indirizzi online e raddoppiano l'inventiva nella presentazione del loro sito. Alcuni non esitano a catturare il logo di un'entità, una banca o un ente finanziario esistente da integrare sulla loro piattaforma, che dà una "colorazione legale" alla loro vetrina Internet. Altri prendono in prestito il numero di registrazione di una società ufficiale e scelgono un nome simile, a una lettera.

Dopo aver parlato al telefono con un rappresentante di vendita e poi trasferito denaro su un conto bancario, spesso con sede all'estero, per alimentare lo pseudo-libretto, il risparmiatore ha perso la partita senza saperlo. Di solito non scoprirà l'inganno finché non recupererà i suoi fondi. Il rappresentante del sito risponde quindi agli abbonati assenti.

Indirizzi utili: Scam informazioni: 0 805 805 817; www.internet-signalement.gouv.fr Servizio cassa-risparmio-conto bancario (ACPR): 0 811 901 801; www.abe-infoservice.fr

Laurence Boccara