Karl Lagerfeld

[Social_share_button]

Forse tutto è certo dopo l'icona della moda La morte di Karl Lagerfeld All'età di 85 di martedì è che il suo amato gatto Choupette - una celebrità a tutti gli effetti - continuerà a vivere il problema del lifestyle a cui si è abituata sotto le sue cure.

Un gatto birmano, Choupette, erediterà parte del patrimonio netto del creatore stimata dopo averlo scritto nel suo testamento in 2015, secondo Le Figaro. Lagerfeld ha confermato l'anno scorso in un'intervista a Numéro che sarebbe stata, tra l'altro, l'erede della sua immensa fortuna. "Non preoccuparti, ce n'è abbastanza per tutti", dice. Tra i tratti più ammirati di Choupette? "Lei non parla", ha detto a Lagerfeld in una precedente intervista.

Prima della morte di Lagerfeld, Choupette, che ha circa 250 000 abbonati su Instagram, aveva già un reddito, apparendo in pubblicità per auto e prodotti di bellezza. È stata nominata ambasciatrice del produttore francese Opel, aveva due libri e aveva la sua linea di trucco per Shu Uemura, secondo Le Figaro.

"Ha la sua piccola fortuna, è un'ereditiera: se succede qualcosa a me, la persona che si prenderà cura di lui non sarà infelice", ha detto Lagerfeld. "È una ragazza ricca!"

Sebbene Lagerfeld sia tedesco, la coppia vive in Francia, dove la legge proibisce agli animali domestici di ereditare la ricchezza dei loro proprietari. La legge tedesca, tuttavia, consente il trasferimento della ricchezza a un animale.

"In Francia, non puoi nominare un animale domestico come beneficiario. Affinché un beneficiario possa ricevere un'eredità, deve essere una persona fisica o una fondazione ", ha detto Valérie Duane-Dray, un avvocato internazionale con sede a Hollywood per il diritto ereditario. , In Florida.

Sospetta che Lagerfeld abbia scelto uno dei seguenti tre metodi per garantire che Choupette, che in inglese significa "Tesoro", continui ad essere apprezzata dopo la morte del creatore.

Avrebbe potuto creare una fondazione la cui unica missione è prendersi cura del gatto e nominare un direttore che possa ricevere fondi a condizione che questo denaro venga utilizzato per il mantenimento dell'animale.

Poteva anche aver dato i soldi a un'organizzazione senza scopo di lucro esistente e stipulato che i fondi sarebbero stati utilizzati per prendersi cura di Choupette. Altrimenti, avrebbe potuto lasciare Choupette a una persona di fiducia con un regalo in contanti per le sue cure, disse Duane-Dray.

Non è raro che i proprietari di animali domestici considerino i loro amici a quattro zampe nella pianificazione patrimoniale. "Ho sicuramente raccomandato alle persone di prendere certe misure pianificando il trasferimento dei loro beni per prendersi cura dei loro animali domestici", ha detto Roger Ma, un Certified Financial Planner.

Negli Stati Uniti, le leggi sull'eredità variano, ma richiedono comunque che l'essere umano controlli i fondi affidati a un animale domestico. Anche i tribunali hanno discrezione. "Ci sono limiti ragionevoli per ciò che puoi lasciare un animale domestico. Un tribunale non accetterà la richiesta di milioni di dollari e potrebbe ridurre la fiducia di un animale domestico a un importo ragionevole ", ha dichiarato Jennifer Guimond-Quigley, avvocato di pianificazione immobiliare.

Eppure non è insolito che un proprietario di una casa torni dei soldi che non può nemmeno spendere.

Il magnate immobiliare miliardario Leona Helmsely trasalì a 2007 quando morì, lasciando 12 $ 1 milione per il suo Maltese Trouble. La contessa tedesca Carlotta Liebenstein ha lasciato in 1991 il suo cane Gunther IV a 80 milioni di dollari, spingendolo fino alla cima del "Elenco di animali da compagnia". conversazione importante per i proprietari di animali domestici.

"Tutti i proprietari di animali domestici devono fare attenzione a non trascurare i loro amici pelosi quando pianificano la loro proprietà", ha detto Ma. "Non tutti hanno milioni da dare al suo animale domestico, ma lui È importante assicurarsi che ci sia un custode qualificato di cui ti fidi, in modo che possa trovare un alloggio di qualità e sostenerti ".

Questo articolo è apparso per primo https://www.cbsnews.com/news/karl-lagerfeld-dies-leaves-cat-choupette-inheritance-but-may-not-be-richest-pet/