Baba Claude: "Se ci sono casi, nella Chiesa come altrove, l'impunità fa il loro nido"

[Social_share_button]

IL SEGRETO È FUORI

Per coloro che sono interessati alla vita della Chiesa o almeno al suo rapporto con il mondo di questo tempo, il vertice sulla protezione dei minori, convocato da Papa Francesco di 21 a 24 di febbraio 2019, è stato un punto culminante per la credibilità della Chiesa cattolica nel mondo.

Fino ad allora abbiamo parlato di un potente "Atrio gay" in Vaticano come una misteriosa mafia. Oggi il polpo è smascherato. Il segreto è all'esterno. Un cardinale, prelati romani, dozzine di sacerdoti, già esclusi dall'esercizio del loro ministero per pedofilia comprovata. Il segreto è fuori, ma non confondere i combattimenti.

Felice che le Chiese orientali e quelle risultanti dalla riforma, nemmeno l'Islam o altre religioni, non abbiano preso la pietra per il lancio su Roma, perché chi pensa bene si congratulerà con Papa Francesco piegando le dita ...

È chiaro che questa relazione ha ben poco collegamento con il celibato religioso e la questione del matrimonio dei preti, contrariamente a quanto la gente comune crede. Perché rivendicare la libertà di sposarsi non è affatto la stessa che pretendere il "matrimonio per tutti" o il sesso libero per tutti indipendentemente dall'età.

Ma la terza testa dell'idra è ancora più cattiva. Dovremmo ricordare che la prima bozza di matrimonio per tutti » in Francia già ai tempi del presidente Mitterand dovevano autorizzare il matrimonio con figli, con qualsiasi membro della famiglia, con il suo animale domestico? Oggi c'è un gran casino quando tutto è confuso, e persino i militanti assoldati di questo nuovo mondo criticano i pedofili. Muoviamoci. Per il momento condivido il mio punto di vista. È che, ancora una volta, la visione africana del problema è stata evitata, con la buona volontà del Vaticano.

Noi africani affrontiamo ulteriori imboscate. Ne citerò alcuni.

Tra gli africani in generale, in particolare il Bantu tradizionale, esiste il matrimonio precoce. È solo pedofilia? C'è persino la dote prima della nascita di una ragazza. Ma questo matrimonio tradizionale prima della nascita è un contratto tra tribù o tra famiglie, con un significato antropologico diverso da un matrimonio tra adulti consenzienti. Ci sono anche i primi matrimoni che sono alleanze dei piccoli a famiglie reali o potenti. Studi seri dimostrano che non è una questione di bestialità e che la soluzione a ciò che alcuni chiamano "difetto culturale" risiede nello sviluppo del pensiero attraverso la scuola e la democrazia repubblicana.

Un'altra cosa è il vizio, il male e abuso di potere, spingendo un adulto per trasformare un bambino in un oggetto di piacere, di oggettivare un ometto, facendo di lui un laboratorio per fantasie disumane, quando questo n non è un olocausto sugli hotel satanici. La tradizione bantu era estremamente severa in questi casi. È stato riferito pene che vanno da un risarcimento materiale astronomico a morte quando non si è limitato alla castrazione.

Ci sono capacità con cui il Bantu tradizionale riconosce che un uomo nato è davvero un essere umano integrale. Tra le altre cose, c'è la capacità di identificare e riconoscere la propria famiglia; c'è la capacità di proibire l'incesto; c'è il rifiuto dello stupro, in particolare del bambino stupro (che è considerato un sintomo di schizofrenia violenta); questo rifiuto dello stupro ha il corollario la capacità di dotare una donna. Sto andando Tutto ciò era vero nelle diverse fasi dell'iniziazione tradizionale.

La scuola occidentale è molto carente in questo senso. Prende il pretesto che per la scienza biologica l'uomo è un animale, e per la fisica è una cosa. Le scuole iniziatiche occidentali sono impegnate in una battaglia spietata su questo punto. Le stesse persone che esportano la civiltà sono le stesse persone che hanno sempre optato per noi. Gli stessi che insegnano la moralità sono quelli che insegnano ed esercitano tutti i tipi di perversioni sui nostri figli. Le stesse persone che denunciano ferocemente la pedofilia sono coloro che rivendicano la maturità sessuale a 10. Se per loro l'omosessualità è ovviamente una buona cosa, la denunciano ai vicini. Per non parlare del fatto che le stesse persone che ci insegnano la democrazia sono i seminatori di guerre ... Che casino!

La Chiesa cattolica ha sempre proclamato di essere diverso da questi approcci alla sessualità e alla vita. Enormi opere lo attestano. La sua dottrina sociale è accessibile a tutti i volontari. Si può quindi porre la domanda su come i garanti della moralità umana o dei cosiddetti simili siano arrivati, con una coscienza estinta, a porre questi atti inenarrabili su larga scala? E ancora, con quell'ipocrisia ecclesiastica si potrebbe pensare che fosse meglio evitare lo scandalo allevando lupi nell'ovile invece di inseguirli?

Per le diocesi africane, ci sono altre domande. Il clero fa parte della classe sociale superiore. BAC + 8 per i preti. Il sacerdote è una delle più grandi élite della zona, assistita dal medico, dal magistrato, ecc. Chi oserà presentare una denuncia contro il comandante di brigata? Commissario di polizia? Il sub-prefetto?

Vedi il deputato o il ministro? (Questi sono esempi di élite) Questo porterà sulla sua testa non solo tutta questa professione, ma anche tutta la famiglia degli interessati che vive a volte con il suo gancio. Denunciare significa anche rompere la carriera di un'élite. Che protezione hai quando lo fai? Le vittime stesse sono spesso torturate sotto giuramento di morte. Lo sappiamo?

Un'ultima cosa che menzionerò è la povertà materiale delle vittime. Senza la necessità di uno studio speciale, le vittime minorenni che abbiamo conosciuto non vengono reclutate da famiglie benestanti. Questi sono spesso ragazzi e ragazze che sono affascinati da trappole materiali o finanziarie. Finché la povertà regna, ci saranno sempre volpi che succederanno per i benefattori.

Potremmo espandere questa prospettiva africana, ovviamente in altri contesti. Ma fin dall'inizio, la visione occidentale sulla protezione dei minori non mi sembra sufficiente per l'Africa. Finché l'abuso di potere è diffuso, finché gli organismi repubblicani saranno indeboliti dalla corruzione, finché le persone vivono in povertà, finché i media e la scuola insegnano la perversione, i nostri figli non saranno protetti. Quale autorità oserà colpire qui con noi in modo esemplare e vediamo che è possibile? Non continuare la politica dello struzzo. Se ci sono casi, nella Chiesa come altrove, l'impunità fa il loro nido. Mi aspetto simposi locali, specifici per le Chiese africane.

[Erano anche bambini, come tutti noi]

Una cronaca di Baba Claude

Goditi un database di oltre 2 2 000 visitatori e:

Aumenta la tua visibilità a livello nazionale e internazionale

Pubblica le tue campagne su Internet, la più grande rete di comunicazione

Migliora la tua attività

Pubblica i tuoi annunci da 5 000 FCFA

Contatto: 000 237 698 11 70 14 / 672 47 11 29

mail: [Email protected]

articolo Baba Claude: "Se ci sono casi, nella Chiesa come altrove, l'impunità fa il loro nido" è apparso prima su Lewouri.info - Un'occhiata alternativa al Camerun.

LEGGI DI PIÙ QUI