Gli scienziati scoprono una megattera ... nella foresta pluviale amazzonica

[Social_share_button]

Venerdì scorso, 22, il corpo di una balena di undici metri di lunghezza e sei di larghezza è stato scoperto dagli scienziati nella giungla dell'isola di Marajó, nel nord-est del Brasile. "Abbiamo notato la sua presenza a causa degli spazzini che volavano sopra la carcassa", ha detto il Daily Mail Dirlene Silva all'agenzia governativa Sema. Il corpo della megattera era a poche decine di metri dalla spiaggia. Secondo gli scienziati, l'enorme mammifero marino è morto in mare ed è stato gettato nella foresta pochi giorni fa da onde violente.

La scoperta dell'animale, che aveva appena un anno di età, rimane eccezionale in quanto si ritiene che le megattere siano migrate in Antartide in questo periodo dell'anno. "Pensiamo che si sia separata da sua madre durante la migrazione", ha detto la biologa Renata Emin. Non sono state trovate ferite sul corpo della balena. Un'autopsia dovrà definire le cause della sua morte.

Trova questo articolo su Atlantico
La canzone delle balene

Questo articolo è apparso per primo https://fr.news.yahoo.com/scientifiques-d%C3%A9couvrent-baleine-%C3%A0-bosse-for%C3%AAt-amazonienne-134453135.html