Issa Habiba: "Atanga Nji ha fatto un colpo di stato per uccidere l'Upc"

[Social_share_button]

L'incontro a Douala, a margine della conferenza di Coacic, il presidente dell'Unione delle popolazioni del Camerun (Upc), ritorna in questa intervista a lewouri.info, sulla situazione delle libertà civili nel nostro paese. Parla anche del suo background politico ed è addolorato per la manovra del Ministro dell'Amministrazione Territoriale di destabilizzare il suo partito.

Grazie per aver risposto alle domande di lewouri.info, è un aspetto alternativo del Camerun sul web. Hai appena partecipato al primo incontro di consultazione della Coalizione dei Cittadini per il Camerun (Coacic). All'alba di questo grande incontro, tu e le tue controparti degli altri partiti politici avete appena scritto una dichiarazione sulle libertà civili in Camerun. Una semplice affermazione in un contesto attuale nel nostro paese, per quale impatto?

Denunciamo l'ingiustizia che è una triste realtà nel nostro paese oggi. Viviamo in una dittatura che non dice il suo nome. Sai che quando un regime, su base giornaliera, rifiuta le dimostrazioni pubbliche, è necessario mettere in discussione la nozione di democrazia. Quando vediamo l'ingiustizia con i nostri compatrioti di altre formazioni politiche, non possiamo tacere.

Non vedi che questa forza che lo Stato del Camerun schiera a tutti i costi per mettere a tacere ogni inclinazione alla dimostrazione pubblica, il raggruppamento è dovuto alla mancanza di una strategia comune dell'opposizione camerunense?

Come diciamo banalmente, l'unità è forza. Oggi questa unione non è una realtà in Camerun, almeno tra gli oppositori. Dobbiamo mettere a tacere i nostri pari per far uscire la gente da questo crollo. Anche se non siamo uniti, almeno godiamo della libertà di espressione e di protesta. La dieta Biya ci soffoca.

Prendo il mio caso. Sono il presidente di UPc, Sono stato eletto a un congresso, ma il regime in carica si permette di dire che non è quello eletto dal popolo che deve guidare il partito, ma quello che non era nemmeno al congresso .

Torniamo a questo famoso congresso a Yaounde dove sei stato portato a capo dell'Upc, con un ufficio ristrutturato. Ma con sorpresa di tutti, pochi mesi dopo, Paul Antaga Nji, il Ministro dell'Amministrazione Territoriale, ti ha messo fuori servizio a vantaggio di Bapot Libot. Che cosa fai per mantenere la voce della gente rispettata?

Siamo legali perché siamo stati eletti in una convention. È l'amministrazione che ha autorizzato questo congresso UPC. Il prefetto di Mfoundi era in questo Congresso, era lui che aveva riunito tutte le tendenze dell'upc. Siamo stati eletti, il Ministro René Emmanuel Sadi ha preso atto di questo nuovo ufficio. Ma è solo Atanga Nji, che fa il furbo interferendo nel programma di un partito politico. Ci dice che è quello che non era al Congresso e che è l'alfiere di UPc. Se noi Upcists non siamo stati pazienti, è perché dobbiamo andare a un'altra rivolta. Questo problema può portarci a qualcos'altro, stiamo aspettando un arbitrato governativo.

In questo contesto, la festa storica ha davanti a sé una giornata luminosa? Sappiamo ancora che il municipale e il legislativo arrivano, co-localizzerete con gli altri partiti politici?

Atanga Nji ha fatto un colpo di stato per uccidere l'Upc. Il suo obiettivo è eliminare l'UPc dallo spettro politico nazionale. Gli attivisti dell'UPC dicono che se il comune e il legislativo saranno convalidati da Bapot Lipot, l'impostore, non possiamo andare a questa mascherata, sotto la bandiera del nostro partito. Altrimenti, il governo avrebbe gestito il suo colpo di stato. Ma l'UPC è nella coalizione, ovunque gli Upcist saranno anche con il logo di un altro partito, andremo alle elezioni.

Intervista condotta da Armand-Rodolphe Djaleu

Goditi un database di oltre 2 2 000 visitatori e:

Aumenta la tua visibilità a livello nazionale e internazionale

Pubblica le tue campagne su Internet, la più grande rete di comunicazione

Migliora la tua attività

Pubblica i tuoi annunci da 5 000 FCFA

Contatto: 000 237 698 11 70 14 / 672 47 11 29

mail: [Email protected]

articolo Issa Habiba: "Atanga Nji ha fatto un colpo di stato per uccidere l'Upc" è apparso prima su Lewouri.info - Un'occhiata alternativa al Camerun.

LEGGI DI PIÙ QUI