L'indice VN ha raggiunto i punti 994, gli investitori stranieri hanno acquistato VCB, MSN, HPG

[Social_share_button]

Alla fine del pomeriggio di 25.2, il VN era ai punti 994.43. Quindi, meno dei primi 2 mesi dell'anno, il mercato azionario vietnamita ha trovato ciò che aveva perso in 2018. Il marchio dei punti 1 000 è molto vicino alle aspettative degli investitori.

Testimone del mercato nazionale ha continuato ad avere una sesta sessione consecutiva, una prestazione impressionante in quasi un anno. Il gruppo di titoli bancari, dopo il successo della borsa alla fine della scorsa settimana, ha continuato a dominare il trend rialzista del mercato.

Alla chiusura, l'indice sale punti VNIndex 5,52 (o 0,56%) per 994,43 punto, l'indice aggiunto punto VN30 9,97 (equivalente a 1,07%) per 939. , Punti 47. La ragione per cui il mercato in generale è aumentata meno che il carrello è che VN30 Vingroup caduto, mentre il gruppo ha avuto una maggiore percentuale di VNIndex quel cesto VN30. Continuando ad essere un buon incontro vincitore, il flusso di cassa è anche molto diffusa nonostante le pressioni relative a prese di profitto quando VNIndex avvicinato punto 1 000, le statistiche non sono necessari.

Indice VN-chart durante gli ultimi mesi 3. Fonte VNDirect
Rappresentazione grafica dell'indice VN durante gli ultimi mesi 3. Fonte VNDirect

Questa liquidità ha continuato a essere spinta al più alto livello raggiunto lo 19 di febbraio. Il valore corrispondente ha raggiunto 4 296 miliardi VND, un leggero aumento rispetto alla sessione precedente.

Il commercio estero è stato ancora molto positivo, con acquisti netti su tre borse valori per un valore totale di 160 miliardi di VND. In cui gli acquisti all'estero si sono concentrati principalmente su MSN (68,5 miliardi), VCB (65,1 miliardi), HPG (41,2 miliardi di dong) ...

Settimana Di recente, oltre all'ETF, sono stati erogati altri due fondi dell'ETF: KIM KINDEX Vietnam e Xtrackers FTSE Vietnam. La rete KIM KINDEX Vietnam ha acquistato 10,66 milioni di dollari, Xtrackers FTSE Vietnam anche al netto con 16,72 milioni di dollari e VanEck Vectors Vietnam con 6,63 milioni di dollari.

La raccolta netta totale della scorsa settimana in ETF nazionali ed esteri è stata di 40,86 milioni di USD. Dall'inizio dell'anno, questi ETF hanno generato utili netti di circa 69,22 milioni di USD. La prospettiva di un flusso di cassa IFI nella zona emergente diventa più positiva quando l'USD ha mostrato segni di indebolimento. Il Vietnam fa parte del gruppo di flussi di capitale della FII con paesi della regione come Filippine, Tailandia, Indonesia, India, Taiwan, Corea del Sud ...

Gli analisti della società MB Stock Stock (MBS) hanno commentato: "Durante i primi 2 mesi dell'anno, il mercato ha recuperato ciò che aveva perso in 2018. Dall'inizio dell'anno, l'aumento di VNIndex è abbastanza simile a quello del rialzo sotto forma di V. "titoli mondiali".

Secondo gli esperti di MBS, la liquidità ha continuato a raggiungere il livello più alto nei mesi 4,5, in parte perché gli investitori stranieri hanno aumentato le loro erogazioni tramite ETF nazionali ed esteri. Il flusso di cassa significativo sta ancora entrando nel mercato, molti investitori hanno iniziato a prestare maggiore attenzione al mercato e le prospettive macroeconomiche continuano a spingere gli investitori nazionali ed esteri a essere più forti. .

Tecnicamente, VNIndex ha superato la media dei giorni 200, una soglia tecnica chiave spesso monitorata. Pertanto, nella chiara tendenza, il mercato è in una fase di rialzo a lungo termine. A breve termine, la strada verso dei punti 1 000 si sta aprendo.

Questo articolo è apparso per primo https://laodong.vn/kinh-te/vn-index-can-moc-994-diem-khoi-ngoai-mua-rong-vcb-msn-hpg-659213.ldo