Scandalo VBS: richiesta di reintegrazione di Radzilani e Msiza, SACP minacciato

[Social_share_button]

La regione di ANC Peter Mokaba in Limpopo ha rotto le posizioni del partito per quanto riguarda la sua posizione sulla saga VBS Mutual Bank e chiede la reintegrazione di due alti dirigenti coinvolti nello scandalo.

Il provinciale vice-presidente del partito, Firenze Radzilani e Tesoriere Generale Danny Msiza, sono stati coinvolti nella relazione della VBS intitolato The Great Bank Heist, scritto da avvocato Terry Motau.

A dicembre, il comitato di lavoro nazionale del partito gli ha dato istruzioni. ) per dimettersi fino alla risoluzione del caso.

Radzilani da allora ha rassegnato le dimissioni da sindaco della municipalità distrettuale di Vhembe per ordine dell'ANC nella provincia. Altri sei sindaci furono anche costretti a dimettersi.

LEGGERE: Saga di VBS: Hawks che indaga su 7 ex sindaci di Limpopo

La chiamata della regione del partito, Peter Mokaba, arriva dopo che una risoluzione è stata approvata nella riunione del consiglio regionale a Polokwane questo fine settimana.

In un'intervista con News24, il presidente regionale John Mpe ha accusato il partito di incongruenze nel modo in cui ha trattato i leader di fronte a gravi accuse.

Ha detto che il partito avrebbe dovuto mettere in atto "processo giusto" immediatamente dopo che Radzilani e Msiza avevano ricevuto l'ordine di ritirarsi "come nel caso del portavoce nazionale, Pule Mabe".

Mpe si riferiva al processo seguito da [ Mabe è stato accusato di molestie sessuali da un collega dell'ANC a dicembre

PIÙ: Pule Mabe è stato assolto dalle molestie sessuali dal comitato per la doglianza dell'ANC

"Come regione, abbiamo detto che l'ANC non era coerente. Abbiamo leader che sono stati citati in altri rapporti e commissioni di inchiesta. Ci aspettiamo che questi leader si scusino? "

"Abbiamo al massimo capi che sono stati accusati e compaiono in tribunale, ma rimangono al loro posto. Se mettiamo da parte le persone, dobbiamo riavviare il processo nella debita forma, perché la giustizia è ritardata e la giustizia è negata. "

Mpe, che è anche il sindaco del distretto municipale di Capricorn, ha detto che l'atteggiamento della regione contraddice la decisione a livello nazionale del partito sullo scandalo VBS.

Ha fatto paragoni tra questa situazione e il periodo in cui la governance è crollata nella provincia.

"Le accuse di persone che hanno collassato il governo Limpopo sono state poste ai sensi dell'articolo 100 (b) [della Costituzione].

"Alcuni sono vice ministri e altri sono in posizioni politiche molto influenti", ha detto.

DEVE LEGGERE: "La disonestà è la causa della mia rovina", afferma l'ex sindaco di Vhembe al centro dello scandalo VBS

Questa posizione ha messo in conflitto la struttura regionale con il Partito comunista sudafricano (SACP). In una precedente conferenza stampa, aveva minacciato di "rivelare alcuni elementi" nel SACP.

Ha mostrato ai media un SMS che sosteneva essere venuto da un alto funzionario del SACP chiedendo soldi.

Il messaggio diceva: "La mia macchina è rimasta bloccata ieri, ma è stata rimorchiata o Polokwane Westvaal per il fissaggio. Hanno bisogno di R8 375, ma ho R3 000. Ho bisogno di un intervento da R5 000. "

Mpe ha poi dichiarato ai media: "Stiamo davvero mettendo in imbarazzo alcuni di loro. "

Tuttavia, il portavoce provinciale del SACP, Machike Thobejane, ha definito la richiesta di reintegrazione di Radzilani e Msiza come "irrilevante e irresponsabile".

Ha detto che la struttura regionale e la sua sedia dovrebbero essere conformi alla decisione dell'ANC in merito.

"Questo è un altro punto in cui differiamo. Questo contraddice l'intenzione [dell'ANC] di ... purificarsi. Devono rispettare ", ha detto Thobejane.

Il portavoce dell'ANC di Limpopo, Donald Selamolela, ha dichiarato che la decisione su Radzilani e Msiza è stata presa dal NOC del partito.

"Chiunque abbia un problema a questo proposito dovrebbe leggerlo con il NOC. Devono fare una richiesta al NWC. Questa non è la decisione presa dalla struttura provinciale ", ha detto Selamolela.

Tieniti aggiornato con le ultime notizie iscrivendoti alla nostra newsletter GRATUITA.

- SEGUI News24 su Twitter

Questo articolo è apparso per primo https://www.news24.com/SouthAfrica/News/vbs-scandal-call-for-radzilani-msiza-to-be-reinstated-sacp-faces-threat-20190225