Camerun: i ladri moltiplicano gli attacchi e i rapimenti di persone a Barndake, nella zona di confine con la Nigeria

[Social_share_button]

Per quasi due mesi, l'insicurezza ha guadagnato terreno in questa parte del Nord. Le popolazioni sono state affrontate di recente con ripetuti attacchi di tagliatori di strade e sequestri di individui. In soli due mesi, ci sono più di quattro operazioni di teppisti sull'asse principale di Garoua-Barndake di circa 50 km.

Gli attacchi più recenti si sono verificati su 22 e 23 lo scorso febbraio nello stesso luogo e ora. È intorno a 19h che hanno paralizzato questo asse proprio in una riserva forestale di Pndp (programma nazionale di sviluppo partecipativo) che è diventato il luogo preferito dei tagliatori.

bloccando la strada il Sabato 23 è quello che ha fatto un sacco di rumore, perché tra le vittime è stato il posto di frontiera di polizia commissario straordinario Barndake, signor Alphonse Djaowe. Si stava avvicinando a una piccola auto per pendolari. Hanno portato via la sua pistola e molti altri oggetti di valore dai passeggeri senza vittime nella vita umana.

La settimana di febbraio 11 17 2019 a questi teppisti banda anche rapito capo del villaggio di notte tradizionale Guibdjol e che ancora oggi rimane in cattività per un riscatto di 6 milioni non pagati FCFA.

Alla vigilia della 11 febbraio sullo stesso tratto, hanno attaccato gli utenti di frustare gli studenti che sono andati al capoluogo del distretto di trascorrere la notte per celebrare la Giornata Nazionale della Gioventù il giorno successivo. I bambini sono stati maltrattati fisicamente perché i tagliatori non avevano nulla in tasca.

Il sottoprefetto di Mayo Hourna Thomas Silas Charly e il sindaco Abubakar Ahmadu deplorare questo aumento degli attacchi e implorano misure forti per restituire la serenità tra le persone che vivono con la paura nell'anima.

da Galim Murtala in Garoua | Actucameroun.com

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/02/27/cameroun-les-malfrats-multiplient-les-attaques-et-enlevements-des-personnes-a-barndake-zone-frontaliere-avec-le-nigeria/