Il Camerun prenderà a prestito 93,6 miliardi di FCFA dalla Banca Mondiale per migliorare le condizioni di vita nelle aree urbane

[Social_share_button]


Il Camerun prenderà a prestito 93,6 miliardi di FCFA dalla Banca Mondiale per migliorare le condizioni di vita nelle aree urbane

(Invest in Camerun) - Paul Biya (foto), il Presidente della Repubblica del Camerun, ha pubblicato lo scorso febbraio 22, un decreto che autorizza il Ministro dell'Economia (Minepat) a firmare con l'Associazione Internazionale Development Bank (IDA), una sussidiaria della Banca Mondiale, un accordo di credito di 142,7 milioni di €, o circa 93,6 miliardi di FCFA.

Questo finanziamento del prestito, secondo il decreto presidenziale, sarà utilizzato come parte del Progetto di sviluppo di città inclusivo e resiliente (Pdvir), che succede al Progetto di sviluppo delle aree urbane e del rifornimento idrico (Pdue).

Attraverso la Pdvir, la Banca Mondiale intende sostenere gli sforzi del Governo del Camerun per migliorare le condizioni di vita nelle aree urbane, di fronte ai rischi naturali, in sette città del Camerun, in particolare in alcuni quartieri poveri e vulnerabili.

Queste sono, tra le altre città beneficiarie, i quartieri di Yaoundé 5 e 7, Douala 3 e Douala 5, le città di Ngaoundéré, Batouri e Kumba. Il Pdvir prevede anche la costruzione di opere stradali e attrezzature per la strutturazione nelle città di Kumba, Batouri e Ngaoundere.

SA

LEGGI DI PIÙ QUI