Dimostrazioni studentesche ad Algeri: "Siamo i primi interessati" - JeuneAfrique.com

[Social_share_button]

Gli studenti dicono "no" ad un quinto mandato di Abdelaziz Bouteflika, martedì 26 febbraio 2019 ad Algeri. © Zahra Rahmouni

Nuove manifestazioni contro il quinto mandato del presidente Abdelaziz Bouteflika si svolgono oggi, martedì 26 di febbraio, in diverse città del paese, questa volta studenti di iniziativa. Questa giornata segue diversi movimenti di mobilitazione in tutto il paese, il più importante dei quali si è svolto venerdì scorso a 22 ad Algeri.

Sono state ascoltate le chiamate trasmesse sui social network da pagine di studenti di diverse scuole. Martedì mattina, migliaia di giovani si sono riuniti alla National Polytechnic School (ENP) di El Harrach, un quartiere della periferia orientale di Algeri.

"Non ci sono organizzatori speciali e gli insegnanti non dovrebbero partecipare", ha spiegato il giorno prima a Nasseredine, una studentessa dell'ENP. "Non intendiamo bloccare la strada o il traffico. La manifestazione sarà pacifica.

Ora sei connesso al tuo account Jeune Afrique, ma non sei abbonato a Jeune Afrique Digital

Questo articolo è solo abbonati


Abbonati da 7,99 €per accedere a tutti gli oggetti in un numero illimitato

Sei già un abbonato?

Hai bisogno di aiuto

I tuoi abbonati benefici

  1. 1. Accesso illimitato a tutti gli articoli sul sito e all'applicazione Jeuneafrique.com (iOs e Android)
  2. 2. Ricevi un'anteprima, 24 ore prima della pubblicazione, di ogni numero e fuori serie Jeune Afrique sull'app Jeune Afrique The Magazine (iOS e Android)
  3. 3. Ricevi la newsletter di risparmio giornaliero per gli abbonati
  4. 4. Goditi 2 anni di archivi Young Africa in edizione digitale
  5. 5. Abbonamento senza impegno di durata con l'offerta mensile tacitamente rinnovabile*

*Servizio disponibile solo per le iscrizioni aperte.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA