Football League 1 - L1: Niente più posticipi, LFP resiste alle prefetture - FOOT 01

[Social_share_button]

A causa del movimento di "giubbotti gialli", molte partite della 1 League sono state posticipate negli ultimi mesi.

Questa settimana ancora, la Professional Football League ha già cambiato tre partite. Per Didier Quillot, sta iniziando a fare molto. " Dall'inizio della crisi dei giubbotti gialli, ci sono state richieste 49 di posticipo o ritardo. Le corrispondenze 38 di L1 sono state scaglionate o posticipate e 6 di L2. Siamo riusciti a mantenere 5 MILFs, ha riassunto il direttore generale della LFP a L'Equipe. Oggi siamo in una situazione penalizzante per il nostro campionato. »

Poiché le proteste non sono finite, la Lega può aspettarsi ulteriori rinvii. Da qui l'avvertimento di Didier Quillot. " Il calendario è sotto controllo in questa fase, ma vogliamo avvisarci. La lega 1 è presa in ostaggio, ha denunciato. Alcune decisioni sono molto difficili da accettare. In effetti, il leader incolpa alcuni prefetti per decisioni eccessive.

Il carnevale che va storto

« Alcune prefetture stanno facendo troppo, lasciato cadere il capo della LFP. Altrettanto, per il primo fine settimana dei giubbotti gialli, non volevamo mettere a rischio l'ordine pubblico. Ma ora, con l'estensione del movimento e le decisioni prese che sono difficili da capire, rifiutiamo le richieste di rinvio e negoziamo. Tranne che le prefetture mantengono l'ultima parola, come per la partita tra Bordeaux e Montpellier in programma per venerdì, e spostate a martedì, soprattutto a causa di un carnevale in programma domenica ...

Questo articolo è apparso per primo PIEDE 01