Nigeria: Yemi Osinbajo, un vice presidente molto popolare

[Social_share_button]

Nel suo primo mandato, il vicepresidente nigeriano Yemi Osinbajo ha fatto progressi politici. Rieletto con il capo dello stato Muhammadu Buhari alla testa della prima economia dell'Africa, ha l'opportunità di sedersi un po 'di più nella sua popolarità, specialmente tra i giovani e la classe media.

Originariamente confinato in un ruolo cerimoniale, questo estraneo al grande pubblico è salito al potere, nell'ombra discreta del presidente, più vecchio e più autoritario di lui. Le due personalità si oppongono ma si completano a vicenda.

Era Yemi Osinbajo, un avvocato di formazione, che ha risposto alla maggior parte delle domande dei giornalisti durante uno show televisivo sull'ultima riga della campagna elettorale in cui ha partecipato con il suo "capo".

A 76, l'ex generale Buhari, un devoto musulmano del Nord, vuole incarnare la giustizia. Parla poco e i suoi critici lo accusano di essere troppo vecchio e troppo malato per assumere un nuovo mandato come capo del gigante dell'Africa occidentale.

Il signor Osinbajo, 61 anni, è al contrario una personalità affabile e piuttosto gioviale. Ex pastore evangelico, parla con l'assicurazione di grandi oratori.

Il signor Buhari ha trovato in lui un fedele alleato. "La ragione per cui qualcuno come lei (come presidente) è l'integrità", ha detto dopo lo spettacolo. "Lui (Buhari) non è un oratore. L'eloquenza è il mio lavoro. Sono un avvocato.

Sebbene Yemi Osinbajo non avesse una lunga carriera in politica, si è evoluto molto presto in un ambiente decisionale e ha una grande rete: sua moglie e la madre dei suoi tre figli non è altro che la nipote di padre dell'indipendenza nigeriana, Obafemi Awolowo.

Originario del paese Yoruba (Nigeria sud-occidentale), è stato ministro della giustizia locale per lo stato di Lagos dopo aver studiato all'Università di Lagos e alla prestigiosa London School of Economics.

- Presidente in carica -

Protetto dal grande padrino Bola Tinubu, ex governatore di Lagos e uno dei politici più influenti del paese, si è unito al principale partito di opposizione (All Progressive Congress) in 2013 sin dal suo inizio.

L'APC vincerà la prima alternanza politica nella storia della Nigeria due anni dopo, portando Buhari al potere e mettendo lo sconosciuto Yemi Osinbajo sul secondo gradino del podio.

Un piccolo uomo d'affari, spesso con indosso un tailleur e un cappello tradizionale Yoruba, Osinbajo ha avuto l'opportunità di indossare l'abitudine di recitare il capo di stato durante le ripetute visite di Mr. Buhari a Londra per motivi medici

Mentre il presidente era indebolito dalla malattia, il suo secondo era su tutti i fronti e su tutti gli schermi televisivi.

Nella regione petrolifera e strategica del Delta, quando Buhari parlava di "terroristi economici" per riferirsi a gruppi armati determinati a mettere "tutto il paese in ginocchio", Osinbajo ha parlato di sviluppo sociale.

Quando il presidente chiese a 190 milioni di nigeriani di avere pazienza e affrontare la recessione economica con il patriottismo, il suo vicepresidente promise loro che capiva la loro sofferenza e avrebbe fatto qualsiasi cosa per risolverlo.

- Discreto e laborioso -

La crisi del Delta o la terribile crisi economica hanno dato l'opportunità a N.2 di fare la differenza, approfittando delle assenze del signor Buhari per attuare alcune riforme previste.

Entro febbraio 2017, la Nigeria riuscì finalmente a respirare - o almeno a sperare che le cose migliorassero - quando la Banca centrale (CBN) rilasciò le restrizioni sul tasso di cambio in dollari che il presidente voleva.

Il signor Osinbajo ha anche deciso di allentare la politica per ottenere visti di lavoro: misure che sono certamente minime, ma che forniscono qualche rassicurazione agli investitori.

Temendo che avrebbe finito per mettere in ombra il capo dello stato, i parenti di Muhammadu Buhari hanno ripetutamente affermato che Yemi Osinbajo stava solo seguendo le istruzioni che gli venivano date.

Discreto e laborioso, il suo naso continuamente ribattuto sul suo iPad, il Vicepresidente non li contraddisse.

Lavorando sotto la guida del suo mentore Bola Tinubu, il signor Osinbajo ha capito fin dal suo ingresso in politica che era inutile ostacolare il più potente.

Ma tutti sanno che il vicepresidente è stato un elemento decisivo per rieleggere Buhari, specialmente nel sud-ovest di Yoruba, e Lagos, megalopoli e capitale economica del paese.

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/02/27/nigeria-yemi-osinbajo-un-vice-president-tres-populaire/