Il Samsung Galaxy S10 non supporta una delle nuove funzionalità più innovative di Android - BGR

[Social_share_button]

Sei mesi fa, in agosto 2018, Google ha rilasciato Android 9.0 Pie al pubblico. La versione più recente e best-of-breed della piattaforma mobile di Google include una serie di fantastiche nuove funzionalità, come la tecnologia Adaptive Battery che estende la durata della batteria e le previsioni di applicazioni che richiedono molta energia. 'AI con azioni innescate da azioni ripetute del telefono. Ovviamente, questa è solo la punta dell'iceberg, poiché Android Pie è pieno di nuove funzionalità e miglioramenti alle funzionalità precedenti. Questo è un aggiornamento fantastico che gli utenti di Android amano ... o almeno potrebbero piacere quando finalmente lo ottengono. Android 9.0 Pie è stato installato su meno del 0,1% di tutti i dispositivi Android all'ultimo momento. Il dashboard di distribuzione di Google Release è stato aggiornato nel quarto trimestre 2018. Questa cifra è ancora considerata bassa.

Ottenere nuovi aggiornamenti sui telefoni Android è una priorità assoluta per Google. Ecco perché la società ha introdotto una nuova funzionalità in Android 8.0 Oreo per semplificare il processo. Questo è Project Treble e separa fondamentalmente il codice Android di base da qualsiasi funzionalità aggiuntiva aggiunta dai produttori di smartphone come Samsung e LG. Pertanto, quando i nuovi aggiornamenti vengono pubblicati da Google, possono essere applicati al codice Android principale e sfrattati senza dover apportare modifiche importanti ai miglioramenti del fornitore. Questa è una caratteristica impressionante che dovrebbe avere un impatto sulla strada, ma non è anche l'unico modo per migliorare gli aggiornamenti Android di Google in Oreo.

Ottenere aggiornamenti di sistema più rapidi sui telefoni Android è ovviamente la priorità numero uno di Google e dei suoi fornitori. , ma c'è un'altra nuova funzionalità che coinvolge gli aggiornamenti che migliora un altro aspetto del processo di aggiornamento del software. Si chiama Transparent System Updates ed è molto interessante.

Quando uno smartphone installa un aggiornamento di sistema nel modo tradizionale, è completamente inutilizzabile fino a quando l'aggiornamento è in corso. Esatto, se hai un telefono Android o un iPhone. Ma il nuovo sistema di Google cambia il modo in cui gli aggiornamenti vengono installati e applicati in modo che l'utente non lo sappia nemmeno. Il dispositivo Android continua a funzionare come sempre e la prossima cosa che sai è l'aggiornamento.

Gli aggiornamenti di sistema trasparenti di Google sono simili agli aggiornamenti di Windows o macOS perché scaricano gli aggiornamenti in background mentre esegui altre attività. Ma questo nuovo sistema va ancora oltre eliminando completamente i tempi di fermo. L'aggiornamento è installato in background utilizzando una partizione separata che è un'immagine speculare della partizione primaria. Al termine dell'installazione, il software aggiornato viene applicato al successivo riavvio del telefono dell'utente. Questa è una soluzione elegante che Google ha introdotto per la prima volta in Chrome OS, ma a quanto pare tutti i partner Android di Google non sono così entusiasti degli aggiornamenti di sistema trasparenti come noi.

Project Treble ora fa parte del codice di sistema principale di Android. Telefono Android che esegue Oreo o versioni successive. Tuttavia, con gli aggiornamenti di sistema trasparenti, è compito del produttore del dispositivo implementare questa funzione. E come scoperto dal blog di notizie di Samsung SamMobile Samsung non ha implementato gli aggiornamenti trasparenti del sistema sui suoi nuovi smartphone Galaxy S10e, Galaxy S10 o Galaxy S10 +.

La famiglia Galaxy S10 è un gigantesco balzo in avanti per Samsung. Puoi leggere tutte le informazioni su questi telefoni di punta all'avanguardia della tecnologia in dal nostro dettagliato resoconto del Galaxy S10 . Ci sono così tante nuove tecnologie e nuove funzionalità in questi telefoni che è un po 'deludente che Samsung abbia scelto di non implementare aggiornamenti di sistema trasparenti. È la fine del mondo? Certo che no, e certamente non sarà un onere per i potenziali acquirenti. Ma questa è una fantastica nuova funzionalità che migliora ulteriormente l'esperienza degli utenti Android, e sarebbe stata una grande funzionalità sui telefoni di punta di Samsung 2019.

Fonte immagine: Zach Epstein, BGR

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su BGR