I camerunesi promuovono il movimento per la pace nelle regioni nord-occidentali e sud-occidentali

[Social_share_button]

Una nuova iniziativa di pace in inglese le parti del paese di lingua è quello di emergere nel contesto della risoluzione della crisi socio-politica nel Nord-Ovest e Sud-Ovest del Camerun.

Manifestazioni della crisi anglofona - acquisizione fotografica

Questo è il Movimento per la pace tra Nord Ovest e Sud Ovest ("Movimento per la pace in Nord Ovest e Sud Ovest"). Questo movimento vuole esplorare le vie d'uscita dalla crisi secessionista che ha lacerato questa parte del paese da ottobre 2016. Gli iniziatori del movimento per la pace sono tra le altre Mbile Norbert Nangiya e Francesco eNwe Abi, i parlamentari del partito al movimento popolare Camerun Democratica (CPDM), l'avvocato Henry Ngalle Monono e insegnante Nick Ngwanyam.

Il Movimento, che è apolitica, si propone di raccogliere tutto il figlio e le figlie delle due regioni, desiderosi di contribuire al ritorno alla normalità nel nord-ovest e sud-ovest, e accetta di discutere con tutti i gli attori della crisi anglofona, sia in Camerun e nella diaspora per ottenere la cessazione della violenza.

Questa iniziativa non governativa, non una nota si presenta come la Conferenza Generale (AAFC), programmato dallo scorso novembre da un collega religiosa, sotto gli auspici del Cardinale Christian Tumi, continua ad essere rinviata per ragioni attribuite a volte alle difficoltà logistiche, e per alcuni anche agli ostacoli posti dal potere di Yaoundé.

Questo articolo è apparso per primo https://www.lebledparle.com/actu/politique/1106842-crise-anglophone-des-camerounais-initient-un-mouvement-pour-la-paix-dans-les-regions-du-nord-ouest-et-sud-ouest