Camerun: ART dà a 30 giorni agli operatori di reti di comunicazione elettronica per regolarizzare la propria situazione

[Social_share_button]

Philémon Zoo Zame, direttore generale dell'Agenzia delle Telecomunicazioni (ART) del Camerun.

[Digital Business Africa] - L'agenzia di regolamentazione delle telecomunicazioni (ARTE) ha pubblicato a febbraio 25 2019 una dichiarazione che ricorda a sei operatori di reti di comunicazione elettronica che, in conformità con le normative vigenti, i loro titoli transitori sono scaduti da Dicembre 02 2017, scadenza del termine concesso per la loro conformità.

Il direttore generale di ART, il Philemon Zoo Zame, invita i titolari di questi titoli transitori ad allegare, in a ritardo dei giorni 30, a partire da 25 febbraio 2019, con il dipartimento ART Licensing, Competition and Interconnection per regolarizzare la propria situazione.

Dopo questo periodo, afferma la DG, i trasgressori si espongono alle sanzioni previste dalla normativa vigente. in precedente comunicati, ART aveva già ricordato che, ai sensi dell'articolo 62 (2) della legge 2010 / 013 da 21 2010 dicembre alle comunicazioni elettroniche in Camerun, modificato ed integrato dalla legge n 2015 / 006 da 10 2015 mese di aprile, sono responsabili una pena fino a 100 milioni di franchi CFA al 500 milioni di franchi CFA, operatori e fornitori di reti di telecomunicazioni, che introducono e gestiscono una rete di comunicazione elettronica senza una base operativa.

I sei possessori di titoli Tier 1 transitori interessati sono:

  • IT TELECOM SARL, BP: 6865 Yaoundé, Tel .: 222 68 25 02 / 697 27 95 23;
  • GREEN TECH INTERNATIONAL SARL, BP: 15297, Yaoundé Tel: 695 11 08 52;
  • EASYSATNET SA, BP: 15302, Douala;
  • K3 TELECOMS CAMEROON LTD, BP: 255, Tiko;
  • GLOBALPROXIMITYCOMMUNICATIONFACILITYPROVIDERG (LOPCOF) SA, BP: 4492 Yaoundé;
  • GLOBAL SOLUTIONS TECHNOLOGIES (GS TECHNO), BP: 4736 Douala.

Inoltre, sono interessati anche i titolari di titoli transitori della seconda categoria. Sono tra 18. Sono infatti istituzioni o aziende che hanno chiesto ad ART una rete per la loro comunicazione interna al loro servizio. Questi sono:

  • ALIOS FINANCE CAMERUN (SOCCA), BP: 551 Douala, Tel: 333 420 808;
  • AZIENDA NAZIONALE DI RAFFINARE SA (SONARA), BP: 365 Limbe, Tel: 333 332238 / 333423815 / 333423817;
  • AGENZIA STAMPA NUOVA CINA (XINHUA), BP: 1583 Yaoundé;
  • LKA SARL, BP: 15627, Douala, Tel: 679 52 83 78 / 674 49 49 49;
  • ORGANIZZAZIONE DEL TRATTATO TOTALE DEGLI ESPERIMENTI NUCLEARI BAN (CTBTO BP: 1200 Vienna, Tel: 43 12 60 23 00, FAX: 43 12 60 30 58 23;
  • RASCOMSTRAR-QAF, BP 3545 Douala, Tel: 333 41 30 91 / 697 39 76 32;
  • SHESTERFOR SECURITY SARL, BP 3545 Douala, Tel: 333 41 30 91 / 697 39 76 32;
  • DANA PETROLIO CAMERUN LTD, BP 15 110 Douala, Tel: 677 70 52 77;
  • GDF SUEZ LNG CAMERUN SARL, BP 35083 Yaounde, Tel: 222 20 45 02, FAX: 222 20 45 02;
  • INTERNATIONAL MONETARY FUND (FMI) Ufficio Yaounde, BP: 83Yaounde, Tel: 222 22 38 54;
  • SOCIETE INDUSTRIELLE DE Mbang (IM), BP 2644 Yaounde, Tel:. 699 80 04 95 / 699 80 04 96;
  • Supply Company E TRANSITO (SAT), BP 4409 Douala Tel: 222 43 14 56, FAX: 333 43 21 43;
  • UFFICIO UNICEF di Yaoundé, BP 1181 Yaounde, Tel: 222 22 31 82, FAX: 222 22 16 53;
  • KENYA AIRWAYS, BP 4273 Douala, Tel: 233 43 94 98, FAX: 233 43 94 97;
  • CAMEROON DEVELOPMENT COORPORATION (CDC), BP: ............ .. Limbé, Tel.:233 33 22 51;
  • GRUPPO MEDIA DI TOMBE BROADCASTING CORPORATION (TBC), BP 12511 Yaoundé, Tel: 677 55 34 74;
  • Ambasciata dell'Arabia Saudita a Yaounde, BP 1602 Yaounde, Tel: 222 21 32 61 / 222 21 26 75, FAX: 222 20 66 89;
  • MONDO Banca DEL CAMERUN BP 1128 YAOUNDE, TEL: 222 20 38 15, FAX: 222 21 07 22.

In un'altra dichiarazione rilasciata lo stesso giorno, l'Agenzia di regolamentazione delle telecomunicazioni ricorda ai fornitori di servizi di comunicazione elettronica di 15 di inviarle il loro rapporto di attività non più tardi della marcia 31 di ogni anno, in conformità con le disposizioni delle loro specifiche.

Le Pr Philémon Zoo Zame invita pertanto gli operatori di rete e i fornitori di servizi di comunicazione elettronica "alcuni dei quali non hanno adempiuto ai loro obblighi dopo aver ottenuto la loro licenza di esercizio", per regolarizzare la loro situazione prima del 31 March 2019. Questi sono:

  • AIR BITS SOLUTIONS CAMERUN SA, BP: 5754 Douala, Tel: 233 42 55 88 / 233 43 00 78;
  • EQUATORIAL COMMUNICATION SARL, BP: 4506 Douala, Tel: 233 43 70 14 / 676 82 14 0;
  • GTS INFOTEL ;
  • DIGITEL SARL, BP: 15598 Douala, Tel: 233 91 49 28;
  • AVILYOS SA, BP: 4850 Douala, Tel: 233 08 65 69;
  • COMUNICAZIONE CREOLINK SARL, BP: 12725 Yaoundé, Tel: 222 22 50 20;
  • TNT AFRICA CAMERUN, BP: 4850 Douala, Tel: 233 01 49 28;
  • SERVIZIO POSTALE CAMERUN (CAMPOST), BP: 14411 Yaoundé, Tel: 222 22 01 14;
  • SEME (ATYLIS) TELECOM SA, BP: 12615 Douala, Tel: 233 43 38 63 / 223 42 38 39;
  • GLOBAL SOLUTIONS TECHNOLOGIES (GS TECHNO), BP: 4736 Douala, Tel: 333 05 95 94;
  • IT TELECOM SARL, BP: 6865 Yaoundé;
  • GLOBAL PROXIMITY COMMUNICATION FACILITY PROVIDER (GLOPCOP) Ltd., BP: 4492 Yaoundé, Tel: 222 20 11 97 / 677 14 29 61;
  • GREEN TECH INTERNATIONAL, BP: 15297 Yaoundé, Tel: 695 11 08 52;
  • K3 TELECOMS CAMEROON LTD, BP: 255 Tiko, Tel: 699 95 20 87;
  • SPHERE 3i SARL, BP: 1937, Tel: 233 41 02 44.

Cosa dice la legge

Articolo 10 2010 Legge 013 21 / 2010 dicembre XNUMX che disciplina le comunicazioni elettroniche in Camerun, modificato e integrato dal 2015 Law 006 / 10 April 2015stipula, nel suo paragrafo 1, che "la licenza è rilasciata a qualsiasi persona fisica o giuridica per stabilire e operare in particolare: qualsiasi servizio di supporto; reti radio in una o più località, ad eccezione di quelle di cui all'articolo 9 sopra; reti private indipendenti, escluse quelle di cui all'articolo 16 di seguito; reti temporanee; reti sperimentali; reti di raccolta e / o distribuzione per la fornitura di servizi di comunicazione elettronica al pubblico; reti di comunicazione elettronica aperte al pubblico nelle zone rurali; reti virtuali aperte al pubblico; infrastrutture passive a supporto delle reti di comunicazione elettronica ".

La legge stabilisce che le disposizioni per l'istituzione e / o la gestione delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica di cui sopra in 1 sono definite dalla normativa.

Inoltre, la licenza rilasciata è soggetta al rispetto delle specifiche relative alla natura, alle caratteristiche e all'area di copertura del servizio; le condizioni di permanenza, qualità e disponibilità della rete e del servizio; le condizioni di riservatezza e neutralità per quanto riguarda i messaggi trasmessi e le informazioni relative alle comunicazioni elettroniche; i requisiti richiesti dalla protezione della salute e dell'ambiente e l'obiettivo di pianificazione territoriale e di pianificazione urbana, comprese, se del caso, le condizioni di occupazione di pubblico dominio e le modalità di condivisione dell'infrastruttura; i requisiti richiesti dalla difesa nazionale e dalla sicurezza pubblica; conformità ai requisiti tecnici relativi all'accesso al servizio, alla sua interconnessione con altri servizi al portatore e alla compatibilità del suo funzionamento con essi; il routing gratuito delle comunicazioni elettroniche di emergenza o le condizioni necessarie per garantire interoperabilità dei servizi.

Qualsiasi licenziatario può fornire al pubblico servizi a valore aggiunto relativi alla propria licenza, in conformità con le normative vigenti.

Di Digital Business Africa

PUB-Innovazione-4-Human.jpg

Questo articolo è apparso per primo https://www.digitalbusiness.africa/cameroun-lart-donne-30-jours-aux-exploitants-des-reseaux-de-communications-electroniques-pour-regulariser-leur-situation/