Mbombo Njoya sul caso di salario non pagato: "Questo caso non dovrebbe mai avere confini incrociati"

[Social_share_button]

I giocatori di ventiquattro club dei campionati del calcio professionistico del Camerun non hanno ricevuto alcuno stipendio per più di 24 mesi per alcuni. Riuniti all'inizio della settimana con tutti i decisori del calcio per trovare una soluzione a questo imbroglio seguendo l'ultimatum del FIFA, il presidente del FECAFOOT, Seidou Mbombo Njoya e la maggior parte dei suoi colleghi hanno criticato aspramente Gérémi Njitap e il SYNAFOC aver sequestrato gli organismi internazionali. E non è stato accusato di offuscare la reputazione del Camerun.

Il quotidiano Le Jour ha chiesto a Seidou Mbombo Njoya di riflettere su questa umiliazione:

Cosa ricordare da questo incontro che ha riunito le parti sui salari non pagati e sui bonus dei giocatori professionisti del campionato ?

È un peccato che ci arriviamo. Sfortunatamente, come hanno sottolineato alcuni partecipanti, questo caso non dovrebbe mai aver attraversato i confini. Deve rimanere un affare del Camerun. Ma il SYNAFOCattraverso la sua supervisione ha saputo cogliere gli organismi internazionali. Come è successo, possiamo solo reagire e lo faremo molto rapidamente. Siamo un'ottima autorità: dobbiamo occuparci del benessere dei giocatori di calcio nella commissione di calcio in generale, quelli che vivono nel calcio devono essere protetti.

Hai mai pensato a una soluzione a questo problema ?

Abbiamo parlato delle questioni future e, a tal proposito, di coloro che trasveranno nei nostri programmi, è l'adozione molto rapida del sistema di licenze messo in atto dal FIFA e CAF e che deve essere progressivamente implementato nelle associazioni, nei paesi membri del FIFA. Crediamo davvero che l'adozione di questo sistema consentirà agli attori di rispettare gli impegni. I club che si dichiarano professionisti devono rispettare gli impegni assunti nelle specifiche che hanno firmato con le federazioni, con il campionato che gestisce il campionato. Questo campionato è traballante, ma con la nostra determinazione faremo tutto perché la prossima stagione organizziamo un campionato meglio organizzato, degno di questo nome.

Fonte: Camfoot

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/02/28/mbombo-njoya-au-sujet-de-laffaire-des-salaires-non-payes-cette-affaire-naurait-jamais-du-traverser-les-frontieres/