Ecco perché hai i crampi notturni e i suggerimenti 5 per evitarli - SANTE PLUS MAG

[Social_share_button]

Ecco perché hai i crampi notturni e i suggerimenti 5 per evitarli

Ecco perché hai i crampi notturni e i suggerimenti 5 per evitarli

A volte siamo soggetti a crampi alle gambe che ci svegliano nel cuore della notte. Questo fenomeno spiacevole colpisce milioni di persone, anche se non ne conosciamo veramente la causa. Tuttavia, alcune abitudini possono aiutarci a evitarli

spasmi sono un fenomeno abbastanza breve, che può durare da pochi secondi a pochi minuti. Tuttavia, il dolore pungente che li accompagna può essere molto scomodo, soprattutto quando si verifica nel bel mezzo della notte. Può anche causare disturbi del sonno se si ripetono ripetutamente.

Diverse cause sono associati a questo fenomeno, come ad esempio gravidanza, mancanza di stretching dopo l'esercizio o disidratazione. Alcune disabilità in calcio, magnesio e potassio sono stati anche identificati come fonti di crampi notturni.

I crampi alle gambe si manifestano attraverso contrazioni involontarie di cosce, piedi e polpacci. Il dolore che provocano, specialmente quando si verificano durante il sonno, può causare una sensazione di indolenzimento muscolare al risveglio. L'amalgama viene spesso creata con la sindrome delle gambe senza riposo (RLS), che a differenza dei crampi, consente il movimento delle gambe per ridurre la sensazione di dolore. Ecco alcuni consigli per evitarli e goderti una buona notte di sonno:

Attività fisica

Quando si tratta di crampi, non c'è una soluzione rapida, devi muoverti! A seconda del ritmo di vita, è necessario dedicare un momento della giornata all'attività fisica. L'inattività è purtroppo uno dei fattori scatenanti di questi crampi, quindi evita di restare in una posizione troppo a lungo.

stiramento

Chi dice che l'esercizio dice stretching! In effetti, è essenziale combinare questi tratti con i tuoi esercizi fisici per alleviare i muscoli ed evitare questa sensazione di tensione che si manifesta sotto forma di crampi, spesso quando meno te lo aspetti ... nel cuore della notte. Se questi dolori persistono e ti svegli comunque, fai gli stessi esercizi di stretching, se non elimini i crampi, li puoi alleviare.

idratazione

idratazione è un elemento chiave nella prevenzione dei crampi notturni. Bere abbastanza acqua consente ai muscoli di rilassarsi, evitando così possibili dolori muscolari. Molte persone non sono consapevoli della loro disidratazione, finché il loro corpo non ricorda loro di ordinare attraverso crampi che si manifestano in pieno sonno. Per sapere se consumi abbastanza acqua, fai riferimento a al colore della tua urina ! Un colore troppo scuro potrebbe indicare una mancanza di umidità.

massaggi

Eseguire un massaggio alle gambe può alleviare la sensazione di dolore, soprattutto a livello di vitelli. In effetti, questa pratica è considerata non pericolosa e può ridurre la sensazione di dolore provato. Si consiglia inoltre di puntare il piede in caso di crampi prima di massaggiare i polpacci.

magnesio

Aumenta il tuo assorbimento di magnesio potrebbe ridurre i tuoi crampi notturni! Consuma cibi ricchi di magnesio come avocado, banane o frutta secca è altamente raccomandato. Per quanto riguarda eventuali integratori alimentari, assicurati di informare il tuo medico in anticipo, soprattutto nel caso di donne in gravidanza.

Il magnesio può anche essere usato nell'olio per massaggi sui muscoli delle gambe.

Ecco di cosa hai bisogno per preparare questo olio o, in senso stretto, quest'acqua:

- ½ bicchiere di acqua filtrata

- ½ bicchiere di scaglie di cloruro di magnesio

Fai bollire la miscela, lasciala raffreddare e mettila in un flacone spray. Prima di andare a letto, usa questa preparazione per massaggiare i tuoi polpacci, risultati garantiti!

Avvertenze

È imperativo consultare il proprio medico in caso di assunzione di un trattamento farmacologico prima di utilizzare questo olio da massaggio. In effetti, non è raccomandato per le persone che seguono un trattamento per il cuore.


Questo articolo è apparso per primo SALUTE PLUS MAGAZINE