Algeria: Nasser Bourita ribadisce la posizione del Marocco di "non interferenza" - JeuneAfrique.com

[Social_share_button]

Nasser Bourita, ministro degli esteri marocchino, nel suo ufficio a Rabat, 8 May 2018. © Alexandre Dupeyron per JA

Le chef de la diplomatie marocaine réfute toute implication de son pays dans la crise algérienne. Ainsi que les allégations de coordination avec la France sur ce sujet.

Reagendo a ciò che egli descrive come "ingannevole" e "posizioni prive di fondamento", assegnato su di lui da parte delle autorità marocchine "alcuni media hanno pubblicato in Francia e in Algeria" su la crisi che sta attraversando questo ultimo paeseIl ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale del Marocco Nasser Bourita ha rilasciato questo 16 di marzo un aggiornamento.

"Il Regno del Marocco ha deciso di attenersi a un atteggiamento di non interferenza in relazione ai recenti sviluppi in Algeria, e ha rifiutato di commentare su questo", dice Nasser Bourita, aggiungendo: "Il Marocco non ha né interferire con gli sviluppi interni che l'Algeria sta vivendo, né di commentarli in alcun modo. Nessuna dichiarazione è stata fatta a nessun media, formalmente o informalmente. Il Marocco respinge inoltre con forza le false accuse di coordinamento con altri paesi, in particolare la Francia, sugli eventi in Algeria. Nessun contatto è stato stabilito con Parigi, né con nessun altro paese in Europa o altrove su questo argomento. "

Affermare che alcuni media "citando presunte fonti anonime del ministero, o vicino alla diplomazia, o cosiddetti esperti" avevano "spinto la fantasia ad asserire l'esistenza di farmacie oscuri che agiscono su questi eventi" Il ministro ha detto che "la diplomazia marocchina ha canali appropriati per far conoscere le sue posizioni che ha sempre avuto il coraggio di assumere. "

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA