Bug del sensore di prossimità Samsung Galaxy S10, il dispositivo si sveglia nelle tasche

[Social_share_button]

Samsung Galaxy S10

Il Samsung Galaxy S10 è uno smartphone molto recente. Soffre così logicamente di alcuni bug. Uno di questi riguarda il sensore di prossimità.

I sensori di prossimità sono molto comuni nei nostri smartphone. Tendiamo a dimenticarli la maggior parte del tempo ma quando non funzionano come dovrebbero, può essere molto noioso. Questo è quello che succede ad alcuni Samsung Galaxy S10. Secondo diversi rapporti, gli utenti si lamentano di un sensore di prossimità difettoso sul loro dispositivo.

Il sensore di prossimità difettoso su alcuni Samsung Galaxy S10?

Per coloro che non hanno familiarità con il ruolo di questo sensore, sappi che ti permette di spegnere lo schermo del telefono quando lo metti vicino all'orecchio durante una chiamata. Secondo alcuni utenti, in questo specifico caso di utilizzo, il sensore funziona come previsto ma quando si mette il telefono in una tasca, lo schermo non si spegne, il che ha l'effetto di danneggiare seriamente la batteria.

Sfortunatamente, per il momento, non sembra esserci soluzione. Anche diminuendo la sensibilità dello schermo, il problema è ancora presente. Samsung non ha ancora comunicato ufficialmente sull'argomento, quindi è difficile sapere se si tratta di un problema hardware o software. In quest'ultimo caso, una semplice soluzione da implementare per sbarazzarsi di esso ...

Questo è evocato in ogni caso da diversi rapporti

Speriamo che il gigante sudcoreano sia già al lavoro per identificare e correggere il problema, se si tratta di un bug del software. In caso contrario, è necessario prendere in considerazione la sostituzione del dispositivo.

Questo articolo è apparso per primo https://www.begeek.fr/bug-du-capteur-de-proximite-du-samsung-galaxy-s10-lappareil-se-reveille-dans-les-poches-309990