Il più grande rimpianto di Soro Guillaume

[Social_share_button]

L'ex leader della ribellione di 2002, SORO Guillaume, si rivolse alla gente di Bafing dicendogli che "Mi vergognavo di aver preso armi ..."

Ha rivelato di essere indignato per il fatto che un deputato viene arrestato per un tweet (nota: questo è il deputato Alain Lobognon che è anche un suo amico). E anche "Lascia che Soro Kognon, un attivista del RACI, venga assassinato freddamente mentre parte per un'assemblea generale del movimento creato da Mamadou Soro Kanigui".

Leggi anche: Abidjan: ecco il numero di persone che vivono in quartieri precari in 2019

Diversi dirigenti della precedente ribellione hanno perso il lavoro a causa della loro vicinanza a lui. E tutto questo, dice, "sotto il regno di Alassane Ouattara".

Prima di aggiungere: "Abbiamo combattuto per la dignità e il diritto per noi di vivere liberamente nella terra dei nostri antenati. Abbiamo combattuto per le nostre carte d'identità ... " E finisci con questa frase di dispetto: "Quindi, tutto il combattimento che abbiamo fatto è che un membro venga incarcerato per un tweet? Mi vergogno "

Questo dimostra la sua grande delusione per tutto ciò che è successo.

Dylaurette YOUKOU

commenti

commenti

LEGGI DI PIÙ QUI