Esumazione dei corpi di soldati giustiziati in Gambia

Immagine Copyright
Getty Images

Didascalia dell'immagine

La sede della Commissione per la verità e la riconciliazione e la riparazione della Gambia.

In Gambia, l'esumazione dei cadaveri di una dozzina di soldati giustiziati e presumibilmente sepolti in segreto nel campo militare di Yundum a novembre 11 novembre.

Quel giorno, Yahya Jammeh, che è arrivato al potere con un putsch quattro mesi fa, sfugge ad un colpo di stato.

I presunti cervelli di questo tentativo fallito sono portati avanti in modo sommario, secondo diversi testimoni ascoltati durante le udienze pubbliche presso la Commissione per la verità e la riconciliazione e la riparazione del Gambia.

Questo lunedì una squadra di polizia scientifica gambiana dotata di scavatore ha iniziato gli scavi nel campo militare di Yundum.

Il processo di esumazione è guidato dall'ispettore capo della polizia Thomas Gomez, uno dei due principali investigatori della Verità, la Commissione di riconciliazione della Gambia.

I primi scavi di lunedì non hanno rivelato resti umani. Un fallimento normale secondo Thomas Gomez che ricorda che le esecuzioni sommarie di soldati i cui resti sono stati ricercati sono stati detenuti 25 anni fa.

Una volta che i resti sono stati trovati e riesumati, gli specialisti stranieri saranno chiamati ad aiutare i Gambiani a radunarli e identificarli prima di essere consegnati alle loro famiglie per la sepoltura.

Questo articolo è apparso per primo https://www.bbc.com/afrique/region-47862871