In 2018, i prodotti del Camerun sono stati esportati in paesi 127, inclusa la Cina, seguiti da alcuni paesi dell'Europa occidentale



(Invest in Camerun) - In 2018, i prodotti del Camerun sono stati esportati in circa 127 paesi, secondo i dati pubblicati dal National Institute of Statistics (INS). Con un'acquisizione di esportazioni 23,9%, la Cina è il principale cliente del Camerun in 2018. Questo paese è seguito da Italia (14,7%), Paesi Bassi (6,4%) e Francia (6,3%).

I prodotti esportati in Cina sono costituiti principalmente da oli grezzi di petrolio (79,9%); legno grezzo (12,5%); legno segato (4,7%); cotone grezzo (1,3%). Per l'Italia, il Camerun esporta principalmente: petrolio greggio (65,6%); alluminio grezzo (18,5%); legno segato (5,2%); fogli da impiallacciatura (4,7%); fave di cacao crude (1,8%); banane e piantaggine freschi o secchi (1,6%).

L'INS rileva che il peso degli scambi commerciali con i paesi vicini (Congo, Repubblica centrafricana, Nigeria, Guinea equatoriale, Ciad e Gabon) rimane piuttosto basso nelle statistiche doganali. Questa situazione, secondo l'istituto, potrebbe essere spiegata dalla porosità delle frontiere che portano al commercio transfrontaliero non registrato nelle statistiche doganali.

In 2018, i guadagni da esportazione del Camerun sono 1 966,9 miliardi FCFA, registrando un aumento di 85 miliardi di FCFA, ovvero 4,5% rispetto all'anno 2017. Questa tendenza al rialzo è dovuta principalmente alle esportazioni di petrolio greggio, che mostrano un aumento del valore di 15,8%, nonostante una diminuzione delle quantità esportate di 16,7% rispetto all'anno 2017.

SA

LEGGI DI PIÙ QUI