Madagascar: la Russia avrebbe manipolato il presidenziale?

Un'inchiesta della BBC ha rilevato che in Madagascar, almeno sei candidati che si sono candidati alle elezioni presidenziali lo scorso anno hanno ricevuto denaro dalla Russia.

Le transazioni hanno avuto luogo prima delle elezioni. La presenza di strateghi politici russi strettamente legati al Cremlino ha sollevato dubbi sul fatto che l'integrità del processo nella ex colonia francese sia stata compromessa.

Questi uomini vicini al Cremlino fingevano di essere turisti per il presunto scopo di svolgere un ruolo indiretto nelle elezioni contestate.

Reportage: Gaelle Borgia ad Antananarivo; Storia: Myriam Lahouari.

Questo articolo è apparso per primo https://www.bbc.com/afrique/media-47834799