Camerun - Crisi anglofone / Cavaye Yeguié Djibril: "Rimane ancora molto da fare, ma recenti azioni suggeriscono che il futuro è luminoso"

Chiudendo la prima sessione parlamentare dell'anno 2019, il presidente dell'Assemblea nazionale si è detto ottimista sull'esito della crisi nelle regioni del Nord Ovest e del Sud-Ovest.

Dopo un mese di lavoro, i funzionari eletti della nazione finiscono questo mercoledì 10 April 2019, la prima sessione parlamentare dell'anno. La sessione di chiusura dell'Assemblea nazionale, come al solito, è stata presieduta dal presidente della Camera dei deputati. L'opportunità per l'onorevole Cavaye Yeguié Djibril, per tornare alla crisi che sta scuotendo le regioni del Nord Ovest e del Sud Ovest.

"La situazione della sicurezza rimane una delle maggiori preoccupazioni nel nostro paese, in particolare nelle regioni del Nord Ovest e del Sud-Ovest. Vorrei salutare, da questo podio, le prime azioni del Comitato nazionale per il disarmo, la smobilitazione e il reinserimento. Mentre resta ancora molto da fare, le recenti azioni suggeriscono che il futuro è luminoso, poiché permane la speranza per la pace nelle zone di conflitto.detto CPDM MP Mayo-Sava.

Cavaye Yeguié ha anche accolto con favore l'esito delle recenti tensioni diplomatiche tra Yaoundé e Washington. "Vorrei celebrare, i risultati dell'udienza concessa dal Capo dello Stato 18 March 2019, il Sottosegretario di Stato per gli affari africani, Mr. Tibor Peter. Parlando dopo alcuni disaccordi tra Washington e Yaounde in particolare sulla crisi nelle regioni del Nord Ovest e del Sud-Ovest, questo pubblico è venuto a rimuovere tutti i sospetti. Un'audizione che avrà contribuito a rassicurare tutti sulle eccellenti relazioni tra i nostri due Paesi "era felice.

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/04/10/cameroun-crise-anglophone-cavaye-yeguie-djibril-beaucoup-reste-a-faire-mais-les-recentes-actions-nous-donnent-a-penser-que-lavenir-est-prometteur/