Camerun - Mamadou Mota, primo vicepresidente della MRC: "terremo i nostri incontri"

Minacciato di subire la legge 90 56 / 19 di dicembre 1990 sui partiti politici, quello che dà il potere al governo di sospendere o bandire un partito politico, i leader dell'MRC a titolo di primo vicepresidente hanno concesso un'intervista al quotidiano Emergence pubblicato 8 April 2019, in cui persistono nello svolgimento delle loro riunioni; Camerun-Info.Net trascrive per te l'intera intervista.

Il Ministro dell'Amministrazione Territoriale (MINAT) ha vietato le vostre riunioni su tutto il territorio nazionale. Qual è la tua reazione a questo?

Atanga Nji dice cosa gli piace dire. Avrebbe dovuto aspettare che le dichiarazioni fossero depositate e i sub-prefetti a reagire. L'uscita di MINAT è presto e sinistra.

Di fronte al divieto, cosa farai all'MRC?

Non sospenderemo nulla, terremo le nostre riunioni.

Infine, cosa è stato annunciato, riunioni o marce?

Questi sono gli incontri che sono stati annunciati, non le marce. In precedenza avevamo parlato di passaggi. È stato pianificato per 6 2019 di aprile. Ma il repertorio si incontrò e furono piuttosto le riunioni interrotte. Ogni città sceglierà il suo posto. Il 13 di aprile, ad esempio, ci sarà un incontro a stadio di Gasawa.

Non dimenticare che esiste la minaccia di sospendere o vietare la tua festa.

Devono solo farlo. È un processo che viene attivato e riguarda coloro che desiderano un cambiamento in Camerun. Questo regime è alla fine dell'abisso. Non daremo loro la possibilità di fare ciò che hanno fatto in passato.

Uno stallo con il governo porterebbe probabilmente a una sospensione dell'MRC. Non influenzerà il tuo partito politico?

La loro strategia è di mettere le ruote nelle ruote dell'MRC in modo che non partecipiamo alle prossime elezioni. L'MRC è stato chiaro. Se non cambiamo il codice elettorale e non manteniamo il comune prima del regionale, non partecipiamo alle elezioni.

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/04/10/cameroun-mamadou-mota-premier-vice-president-du-mrc-nous-allons-tenir-nos-meetings/