Camerun - Special Criminal Court: Jean-Baptiste Nguini Effa piange per le molestie giudiziarie

L'ex direttore generale della compagnia di deposito di petrolio del Camerun (SCDP) ha espresso la sua rabbia per la lentezza dei procedimenti legali contro di lui. E 'stato durante un'ennesima audizione speciale del tribunale penale.

Questo sarà vicino a 4ans che Jean-Baptiste Nguini Effa, sfila incessantemente davanti ai tribunali del Tribunale Speciale. Qualche giorno fa era ancora lì per riaffermare la sua innocenza di fronte alle accuse di dirottamento contro di lui, come aveva dichiarato in udienza.

Ma lui non avrà l'opportunità. L'udienza programmata oggi, è stata infine respinta, a causa dell'assenza di Disack Delong, testimone del pubblico ministero, esperto finanziario il cui rapporto sarebbe stato respinto con precisione dai nostri confratelli della Nuova Espressione.

Questo ennesimo riferimento segue molti altri, più o meno giustificati. Oltre a ciò, i nostri confratelli della Nuova Espressione, fino al livello in cui si trova la procedura giudiziaria, non hanno ancora presentato alcuna esibizione da parte della parte civile. Qualunque cosa faccia l'ex direttore generale dello SCDP dice che "ci sarebbero state molestie giudiziarie contro di lui". Il caso è stato posticipato a 14 May 2019, per la comparsa del testimone dell'accusa Disease delong.

Per la cronaca, Jean-Baptiste Nguini Effa è in carcere dagli anni 10. 14 accusa l'ex amministratore delegato dei depositi petroliferi nazionali e dei suoi coimputati. Le accuse si riferiscono alla ritenzione fraudolenta di varie somme di denaro a scapito della compagnia camerunense di depositi petroliferi tra 1996 e 2009. Lascia 46.900.000 FCFA, 182.840.000, 212.000.000FCFA, 882.800.000FCFA, 99.000.000FCFA, 30.595.000FCFA rappresentanza di esborsi diretti al fondo principale e secondario della società, prelievi bancari, noleggio fittizio di veicoli, spese di sovranità, indennità di alloggio, premi nozionali senza buoni o conti di lavoro e fondi destinati a il lavoro di sviluppo del sito petrolifero di Nsam.

Questo articolo è apparso per primo https://actucameroun.com/2019/04/09/cameroun-tribunal-criminel-special-jean-baptiste-nguini-effa-crie-a-lacharnement-judiciaire/