Droghe, prostituzione, corruzione della polizia ... Gli scandali delle celebrità coreane si trasformano in affari di stato

Accusato di filmare le sue relazioni sessuali senza la conoscenza dei suoi partner e aver trasmesso le registrazioni, il rocker Jung Joon-young ha presentato una lettera di scuse. È anche sospettato di aver partecipato alla rete di prostituzione della star del K-pop Seungri e di incoraggiare gli stupri di molte donne.

Sono diventati i reietti di un intero paese nel giro di pochi giorni. Inizialmente preso di mira poco più di un mese fa durante un'indagine sull'evasione fiscale e il traffico di droga, il popolare cantante Seungri è stato incriminato all'inizio di questa settimana per "incitamento alla prostituzione". Dopo la pubblicazione dal canale televisivo SBS Da estratti di conversazioni private, è ora il suo amico Jung Joon-young, leader di una rock band, che ha attirato l'ira del popolo coreano. Su scala crescente, il caso potrebbe anche rivelare diversi casi di corruzione all'interno della polizia.

»LEGGI ANCHE - Incaricato di sfruttamento e traffico di droga, la star Seungri lascia la scena K-pop

Jung Joon-young ha annunciato che passerà "il resto della sua vita a pensare all'immoralità e all'illegalità delle sue azioni". Instagram cattura sun4finger

"Riconosco tutti i miei crimini", ha detto Jung Joon-giovane in una lettera di scuse martedì sera. Ho filmato le donne senza il loro consenso, ho condiviso le foto in un gatto e mentre lo facevo, non provavo molto senso di colpa ".

secondo SBSla conversazione di gruppo in cui ha condiviso le prove delle sue "conquiste" comprendeva otto membri, tra cui tre artisti maschili, tra cui il chitarrista di Seungri e FT Island Choi Jong-hun. "Come se fosse normale, Jung Joon-young stava filmando le donne e le trattava come oggetti", commenta SBS. Si è divertito a filmarli illegalmente, pur essendo consapevole della natura criminale delle sue azioni. Dopo la pubblicazione di questa lettera di scuse, l'agenzia di Jung Joon-young ha annunciato in una dichiarazione che aveva rotto il contratto con lui.

In parallelo con le indagini in corso, i media coreani continuano a cercare questo gatto che risale a 2015 alla ricerca di altri elementi compromettenti. In uno degli ultimi brani divulgati dal canale, il cantante incoraggia gli altri membri del gruppo a "riunirsi in rete, andare in uno strip club e stuprare [qualcuno] in un'auto". In un altro, mentre il membro "Kim" racconta di aver fatto sesso con una donna dopo aver dato i suoi sonniferi, Joon-young risponde: "È uno stupro", seguito da un sorriso.

Forti sospetti di corruzione della polizia

Interrogato martedì dalla radio CBSl'avvocato che ha dato gli estratti alle autorità ha detto di sospettare che la polizia sudcoreana fosse coinvolta nel caso. Ha preferito cogliere la Commissione per i diritti civili e anticorruzione al fine di preservare, almeno per un periodo, l'identità del denunciante, il suo cliente. Senza rivelare i nomi degli agenti di polizia presumibilmente corrotti, ha ammesso di aver trovato tra i fascicoli elementi che suggeriscono che alcuni reati perpetrati dai membri del gruppo sarebbero stati soffocati in cambio di somme di denaro.

La corruzione che ha già salvato Jung Joon-young in passato. Già in 2016, un'ex fidanzata ha presentato una denuncia contro di lui per averla ripresa senza il suo consenso durante atti sessuali. La polizia quindi requisì il telefono di Jung Joon-young. Secondo quanto riferito, il suo telefono è stato "rotto" e inviato per riparazione. Secondo i resoconti dei media americani Soompi un ufficiale di polizia avrebbe chiesto alla società in possesso del cellulare di certificare per iscritto l'impossibilità di accedere ai dati del telefono. La compagnia avrebbe rifiutato. L'indagine della polizia è stata chiusa senza attendere i risultati dell'analisi, e Jung Joon - giovane assolto, dopo l'abbandono delle accuse da parte della giovane donna.

»LEGGI ANCHE - Fidanzate sudcoreane guardano la telecamera nascosta

In una conferenza stampa di martedì, il commissario di polizia nazionale coreano Min Gap Ryeong si è impegnato a verificare vigorosamente il coinvolgimento della polizia in questi casi. "Se i crimini vengono scoperti durante l'inchiesta, saranno giudicati correttamente, indipendentemente dallo stato di coloro che sono coinvolti", ha detto.

L'albero che nasconde la foresta

Kang Kyung-yun è il giornalista dietro l'indagine iniziale sulla prostituzione di Seungri.
Kang Kyung-yun è il giornalista dietro l'indagine iniziale sulla prostituzione di Seungri. Acquisizione YouTube 'Video Mug'

Il giornalista SBSKang Kyung-yun, ha ricordato che gli scandali di Seungri e Jung Joon-young non devono in nessun caso camuffarsi il caso del Burning Sun club, la cui star di K-pop Seungri era il direttore delle pubbliche relazioni. "La controversia principale attorno al Sole ardente riguarda argomenti molto gravi come la droga, l'uso di telecamere nascoste, i collegamenti con la polizia e così via. Certo, dobbiamo continuare le nostre indagini ".

È anche possibile che questa onda d'urto esponga azioni troppo frequenti e spesso ignorate nell'industria dell'intrattenimento sudcoreana. "Penso che questo caso di uomini famosi che filmano segretamente le donne è un enorme problema legato al trattamento delle donne come oggetti sessuali, alla percezione distorta della sessualità che ne deriva e ad un uso corrotto del potere all'interno delle donne. questo settore ", dice il giornalista investigativo.

»LEGGI ANCHE - Come tutto il mondo soccombe alla cultura coreana

Se le celebrità sono soggette a una forte pressione pubblica e devono mantenere un'immagine rispettabile, è perché rappresentano la punta di diamante culturale dell'economia sudcoreana. Il governo li sostiene attivamente come prodotto di esportazione, esacerbando l'onda d'urto dello scandalo. La polizia ha recentemente annunciato che Jung Joon-young e Seungri saranno auditi lo stesso giorno, giovedì, marzo 14.

Questo articolo è apparso per primo http://www.lefigaro.fr/musique/2019/03/13/03006-20190313ARTFIG00182-drogue-prostitution-corruption-de-la-police-les-scandales-des-stars-coreennes-virent-a-l-affaire-d-etat.php