I risultati delle elezioni israeliane non suggeriscono il vincitore - New York Times

GERUSALEMME - Benjamin Netanyahu, primo ministro conservatore di Israele per un decennio, e il suo principale rivale, Benny Gantz, un ex leader militare di centro, è apparso in un elezioni parlamentari Martedì scorso, secondo le prime informazioni raccolte e gli elettori sondaggi chi stava andando via. le elezioni.

Indipendentemente dal futuro primo ministro, le elezioni sembravano essere un grave spavento per Netanyahu, 69 anni, il giocatore dominante mondo che ha costruito un forte, ha assicurato la sicurezza del paese e ha consegnato una serie di vittorie diplomatiche a lungo cercato , spesso grazie al presidente Trump.

Allo stesso modo, non importa chi ha vinto, la straordinaria prestazione di Gantz è stata un risultato notevole per un nuovo partito e partito politico. Sig. Gantz, un soldato in carriera che si è ritirato come Capo di stato maggiore in 2015, entrato la politica per la prima volta l'anno scorso unendo le forze con altri due ex leader dell'esercito per indebolire l'affermazione di Netanyahu di poter mantenere Israele al sicuro.

Più di un milione di israeliani sembra aver votato per il partito blu-bianco del signor Gantz, ponendolo nella posizione di guida alternativa alla destra israeliana, un posto precedentemente occupato dal partito laburista.

I risultati probabilmente avrebbero preso forma mentre il conteggio delle votazioni progrediva nelle prime ore. Ma molti israeliani sono andati a letto martedì, appesi in una zona al tramonto dopo i sondaggi.

Se il voto rimane serrato, la questione di chi guiderà Israele potrebbe non essere nota fino a quando non saranno contati i voti di soldati, prigionieri e pazienti ospedalieri. questa settimana

I sondaggi all'uscita dei tre principali canali televisivi erano abbastanza disparati in modo che entrambe le parti potessero vincere la vittoria.

In uno scontro faccia a faccia, il Likud di Netanyahu ha avuto un leggero vantaggio su Blue e Mr. Gantz. Festa bianca, secondo due reti israeliane. Ma contando i blocchi più grandi a sostegno di ogni partito, il blocco del Likud era molto avanti. Eppure verso le due del mattino, era stato contato circa un quarto dei voti.

"Questa è una notte di grande vittoria", ha detto Netanyahu dopo essersi impegnato con 2 al mattino, in una celebrazione della campagna celebrata sotto il segno di "Bibi, re di Israele". "

"Credo che il Signore e la storia abbiano dato al popolo di Israele un'altra opportunità, un'occasione d'oro per trasformare il nostro Paese in una nazione forte, una delle nazioni più forti del mondo", ha detto. . Ha detto che ha pianificato di formare una nuova coalizione con partiti di destra che ha definito "partner naturali", ma che intendeva essere "il primo ministro di tutti i cittadini israeliani".

In precedenza, Gantz ha partecipato a un gran numero di feste notturne fragorose a Tel Aviv, dichiarando: "Una grande luce brilla sul nostro Israele".

"Siamo i vincitori!", Ha detto, ringraziando il signor Netanyahu per i suoi anni di servizio. Ha promesso di essere "il primo ministro di tutti e non solo quelli che hanno votato per noi" e ha sostenuto, quando i primi sondaggi di uscita lo hanno portato, che il partito più grande dovrebbe essere colui che ricevuto il mandato di formare il prossimo governo.

Questa decisione andrà al presidente Reuven Rivlin, che nei prossimi giorni dovrebbe scegliere il leader del partito che, a suo parere, ha le migliori possibilità di ottenere una maggioranza parlamentare.

Netanyahu si diresse regolarmente verso destra, la sinistra migrò verso il centro, dopo anni di violenze nei primi anni di 2000 e la mancanza di un processo di pace praticabile da allora.

Ha beneficiato del forte sostegno del presidente Trump, che è stato ritirato negli ultimi due anni. dell'accordo nucleare iraniano, ha riconosciuto Gerusalemme come capitale di Israele e ha riconosciuto la sovranità di Israele sulle alture del Golan solo due settimane fa.

L'amministrazione Trump pesò nuovamente le scale, dichiarando che il corpo delle Guardie rivoluzionarie iraniane era un'organizzazione rorista. Lunedì sera in Israele, Netanyahu si è vantato su Twitter in ebraico - ma non in inglese - che ha risposto "un'altra importante richiesta da parte mia".

Ma il perseguimento di Netanyahu per un quarto mandato consecutivo è arrivato come lui è stato accusato di corruzione e altri atti di corruzione . La prova in questi casi, che sono state tenute segrete dopo l'elezione per evitare perdite che potrebbero danneggiare la lotta contro Netanyahu, deve ora essere data agli avvocati, il che significa che Netanyahu potrebbe essere compromessa da informazioni dannoso. mentre cerca di formare una coalizione.

E anche se riuscirà a formare un governo, potrebbe trovare difficile rimanere in carica dopo che le accuse penali sono state formalmente intentate contro di lui, forse entro la fine dell'estate.

Il signor Netanyahu ha passato gran parte dell'anno scorso a minare le forze dell'ordine e le guardie della democrazia liberale israeliana, contro la polizia, il procuratore generale e quello che ha definito i tradizionali media "di sinistra", cercando di delegittimare i detrattori e le organizzazioni che lavorano per i diritti palestinesi. Il suo governo ha anche cercato di limitare i poteri della Corte Suprema.

Sebbene Netanyahu abbia stabilito legami diplomatici e collaborazioni commerciali con nuovi paesi, ha impedito qualsiasi prospettiva di risoluzione del conflitto israelo-palestinese, aiutato da un governo debole. I leader palestinesi divisi e talvolta recalcitranti. Andando oltre a destra negli ultimi giorni della campagna elettorale, si è impegnato ad annettere parti della West Bank occupata se fosse stato rieletto, una decisione a cui aveva resistito a lungo.

Era ampiamente previsto nei negoziati della sua coalizione. negli Stati Uniti, le elezioni hanno dimostrato che gli israeliani nel loro insieme hanno perso fiducia in una soluzione a due stati, e le elezioni sembrano confermarlo.

Per molti palestinesi, le distinzioni tra il signor Netanyahu e il signor Gantz erano irrilevanti.

Saeb Erekat, il capo negoziatore per la Palestina, ha indicato un exit poll che mostra che solo 18 dei membri 120 della Knesset erano ancora a favore di una soluzione a due stati. chiamandolo "una conseguenza della cultura dell'impunità conferita a Israele".

"Quello che i sondaggi di uscita suggeriscono è che gli israeliani hanno votato a favore del mantenimento dello status quo", ha detto. "Hanno detto" no "alla pace e" sì "all'occupazione".

Le prime analisi hanno rivelato una partecipazione storicamente bassa tra i cittadini arabi di Israele, molti dei quali hanno boicottato il voto per disincanto dalla politica israeliana e dalla loro.

Al calar della notte, i leader arabi sono stati freneticamente cercando di radunare i loro sostenitori, moschee in onda chiamate dagli altoparlanti minareto e rinnovata partecipazione all'ultimo minuto sembrava materializzarsi in alcune città prevalentemente arabi, anche se questo non è stato preso in considerazione dalle exit poll.

Sebbene Netanyahu e Gantz siano poli opposti, un risultato incerto potrebbe dare la possibilità che stiano cercando insieme di forgiare un governo di unità se nessuno di loro riesce a formare una coalizione di membri di 61 Parlamento Sedili 120.

"La domanda è se le persone scenderanno dai loro alberi o no", ha detto Abraham Diskin, professore emerito di scienze politiche all'Universo ebraico. Gerusalemme, riferendosi alle nobili richieste e condizioni che alcuni leader di partito hanno già imposto di far parte di una coalizione.

Gantz ei suoi alleati dell'alleanza blu e bianca si sono impegnati a non far parte di un governo il cui primo ministro sta affrontando un'accusa, ma una coalizione con il Likud senza Netanyahu rimane possibile.

Alcuni politici ultraortodossi si sono rifiutati di candidarsi al governo. organizzato da Mr. Gantz.

Più che mai, i risultati confusi delle elezioni riflettono un Israele diviso.

L'attenzione potrebbe ora concentrarsi sul Presidente Rivlin, che incontrerà i rappresentanti di tutte le parti nei prossimi giorni e, sulla base delle loro raccomandazioni, decide di fare appello a coloro che, a suo avviso, hanno le migliori possibilità di formare un governo.

"Per la prima volta nella storia di Israele, il ruolo del presidente può essere più che simbolico e potrebbe dover esercitare il suo giudizio. Yohnan Plesner, Presidente dell'Istituto israeliano per la democrazia, ha scritto su Twitter .

Questa prospettiva ha allarmato il signor Netanyahu, i cui rapporti con quest'ultimo Rivrin, un veterano del Likud, sono stati a lungo un popolo di profondo reciproco disgusto.

"Legalmente, Rivlin può affidare il compito di addestrare il governo a chiunque desideri", ha detto il professor Diskin, professore di scienze politiche. Come la maggior parte delle campagne elettorali israeliane, ha aperto le fasce della società israeliana. Ma il signor Netanyahu accusato e combattendo per la sua sopravvivenza politica contro il signor Gantz, lo sfidante più credibile del decennio, molti israeliani dissero che era il più vile e il più discorde ricordavano.

Con tre ex capi dell'esercito nei primi quattro posti di Blue e White, Netanyahu non è stato in grado di fare affidamento sulla sua solita paura politica, fingendosi l'unico candidato in grado di tenere gli israeliani al sicuro.

Invece, la sua campagna si concentrava principalmente sui nemici percepiti all'interno. [19659002] milioni. Netanyahu alimentato le fiamme del sentimento anti-arabo avvertendo gli israeliani che Gantz "darebbe parte della patria agli arabi". Ha anche associato una fazione razzista Uno dei membri della Corte Suprema alla fine ha vietato alla Corte Suprema di candidarsi alle elezioni.

Il giorno delle elezioni, il Likud Netanyahu ha ammesso l'invio di più di attivisti 1 000 con le telecamere nei seggi in città arabe, al fine, dicono, per catturare le prove di eventuali irregolarità, ma i leader arabi chiamavano questo palese tentativo di intimidire gli elettori.

La sinistra calante, da parte sua, ha accusato Blue e White di avere ragione, sostenendo che stava cospirando per unirsi al governo Netanyahu.

Il signor Netanyahu ha cercato di rendere la gara un avversario tra un leader mondiale esperto e un novizio politico non dimostrato. La sua festa ha fatto domande su [SexualitybyMGantz la sua vulnerabilità alle estorsioni da parte degli iraniani dopo che il suo cellulare era stato violato e persino il suo stabilità mentale .

Il partito del signor Gantz ha detto che voleva riportare Israele in carreggiata. Ha combattuto la polarizzazione di Netanyahu promettendo di ripristinare un senso di unità, decenza e valori democratici

. Il destino dei partiti più piccoli ai due estremi dello spettro non era chiaro e poteva essere ancora decisivo. Anche gli exit poll erano misti, lasciando tutti in attesa di risultati ufficiali.

"La notte è stata lunga", ha detto Netanyahu al suo raduno dopo la mezzanotte. "E sarà una lunga giornata in attesa dei risultati reali".

Questo articolo è apparso per primo (in inglese) su NEW YORK TIMES