Jean-Baptiste Nguini Effa denuncia molestie giudiziarie

Per anni quasi 4 l'ex direttore generale della società camerunese sui giacimenti di petrolio (PICS), Jean-Baptiste Nguini è stato arrestato per appropriazione indebita di denaro pubblico.

Jean-Baptiste Nguini Effa (c) Tutti i diritti riservati

Molte volte, è andato alla Corte Penale Speciale, l'organismo incaricato di questo caso, ma non c'è mai stato nessun seguito. L'udienza programmata per questo 8 APRIL 2019 è stata nuovamente posticipata a 14 May 2019, per l'apparizione del testimone dell'accusa Disastro Delong, esperto finanziario del ministero pubblico.

Secondo il giornale La nuova espressione in edicola questo martedì 9 APRILE 2019, "fino al livello dei procedimenti giudiziari, nessuna prova è stata ancora presentata dal querelante". Tutto ciò che rende l'ex direttore generale del PICS che luici sarebbero state vessazioni giudiziarie contro di lui".

Ricordiamo che 14 accusa l'ex direttore generale della compagnia nazionale di depositi di petrolio e dei suoi coimputati. Le accuse si riferiscono alla ritenzione fraudolenta di varie somme di denaro a scapito della compagnia camerunense di depositi petroliferi tra 1996 et 2009. se 46 900 000 FCFA, 182.840.000, 212.000.000FCFA, 882.800.000FCFA, 99.000.000FCFA, 30.595.000FCFA che rappresentano esborsi diretti in società di fondi primaria e secondaria, prelievi bancari, i veicoli a noleggio fittizi, spendendo sovranità, indennità di alloggio, i bonus di account fittizi, senza documenti giustificativi o di posti di lavoro e dei fondi per lavori di sviluppo sul sito petrolifero di NSAM a Yaoundé.



Questo articolo è apparso per primo https://www.lebledparle.com/societe/1107306-tribunal-criminel-special-jean-baptiste-nguini-effa-denonce-les-tracasseries-judiciaires