Algeria: "Ahmed Ouyahia non può essere il candidato del RND, è morto politicamente" - JeuneAfrique.com

Il National Democratic Rally (RND), il secondo partito parlamentare del paese e membro dell'alleanza presidenziale, è in uno stato di agitazione. Belkacem Mellah, uno degli oppositori di lunga data del Segretario Generale ed ex Primo Ministro Ahmed Ouyahia, propone di tenere un congresso speciale per designare il successore di quest'ultimo. Manutenzione.

Tra Ahmed Ouyahia e Seddik Chibab, il divorzio è consumato. Lunedì scorso, 8, il portavoce del partito è stato rimosso dall'ufficio dall'ufficio nazionale. In una dichiarazione, fu anche rimosso dall'incarico come segretario generale dell'ufficio della wilaya di Algeri, e la sua partecipazione alla segreteria generale fu sospesa.

Una sanzione che segue, secondo il testo, "atti insurrezionali" della persona a livello delle strutture del partito della wilaya di Algeri, e le sue "dichiarazioni contrarie alle posizioni del partito". Infatti, il giorno prima, al termine di una riunione presieduta, gli attivisti della sezione RND di Algeri hanno chiesto la "immediata" partenza diAhmed Ouyahia, segretario generale di formazione per diciassette anni - eccetto per un periodo di disonore tra 2012 e 2015.


>>> LEGGI - Algeria: "Seddik Chihab ha solo trasmesso un dibattito in corso all'interno del RND »


Non riconoscendo più l'autorità dell'ex capo del governo, lo stesso gruppo ha annunciato l'esclusione di quest'ultimo dalla sezione algerina e ha invitato tutti i membri a partecipare al "processo di recupero" del RND e che la formazione si adatta alle "aspirazioni e speranze dei suoi dirigenti e attivisti".

In parallelo con questo duello, un altro movimento di protesta è guidato da Belkacem Mellah. Membro fondatore e candidato contro Ouyahia in 2016 per la presidenza del partito, vuole anche rinnovare le strutture del RND per preparare meglio le prossime elezioni presidenziali e legislative. Lui spiega a Giovane Africa le ragioni della sfida.

Young Africa: stai guidando un movimento di dissenso all'interno del RND. Quali sono le tue richieste?

Belkacem Mellah: Non siamo né con Seddik Chihab né con Ahmed Ouyahia. Per noi, la partenza del segretario generale deve essere fatta con tutta la sua squadra.

Non sono l'unico a volere questo cambiamento: è supportato da più attivisti 600 e membri 156 del consiglio nazionale, provenienti da 36 wilayas su 48 che conta il paese

Chiediamo l'organizzazione di un congresso straordinario per garantire la rigenerazione del partito. Non sono l'unico a volere questo cambiamento: è supportato da più militanti 600 e membri 156 del consiglio nazionale, provenienti da 36 wilayas su 48 che conta il paese. A questo congresso eleggeremo un nuovo segretario generale e un nuovo ufficio politico.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA