Negli Stati Uniti, un film anti-IVG incontra un vero successo indoor

Negli Stati Uniti, un film anti-IVG incontra un vero successo indoor

Michael Lindell (a sinistra) vende cuscini fatti negli Stati Uniti con Donald Trump alla Casa Bianca in 2017. Alex Brandon / AP / SIPA

È un successo di una grandezza inaspettata che ha abbastanza da sconfiggere gli avversari del presidente americano. Pubblicato in 29 March, il film Non pianificato ha visto un inizio notevole: più di 6 milioni di dollari di entrate in un fine settimana (5,3 milioni). Molto indietro Dumbo, da Tim Burton, e us, di Jordan Peele, certamente, ma che promette una buona redditività rispetto ad un budget di produzione inferiore a 6 milioni di dollari. Il successo è tanto più inaspettato in quanto il soggetto del film non è consensuale: diretto da Chuck Konzelman e Cary Solomon, Non pianificato è un inno anti-aborto.

Ex tossicodipendente e rinato cristiano

Dietro questa produzione, un uomo d'affari con una carriera atipica: Michael Lindell. Il fondatore di MyPillow ha venduto, sin dalla creazione della sua azienda, 2004, più di 43 milioni di cuscini, interamente realizzati in Minnesota, simboli di un made in USA promosso da Trump. Ma non è ciò che lo rende unico. Ex tossicodipendente, l'uomo è diventato "Born again christian" dopo aver incontrato Dio a gennaio 2009. Lui dice che lo era "Rigenerata" dallo Spirito Santo, dopo aver implorato, con successo, l'Altissimo per liberarlo dalla sua dipendenza. Poiché, è convinto, il destino degli uomini è deciso in alto. E non è diverso da quello dei film. È stato scritto, ha detto, che il suo debutto cinematografico avrebbe avuto successo.

Leggi anche: La nuova destra religiosa americana

È nel centro del paese e negli stati del sud cheNon pianificato realizzato la maggior parte delle sue voci. Questa cintura biblica acquisita a Trump è stata irrigata, dagli anni 1960, da una produzione indipendente che a volte trasmetteva un forte messaggio religioso. Diverse organizzazioni, come Church Militant, Catholic Pro-Life Committee, Allen County Right to Life, hanno mobilitato i loro attivisti per incoraggiarli a visitare i cinema e assicurare un grande successo. Unplanned.

Leggi anche USA: lo stato della Georgia approva la legge anti-aborto

Questa versione è orchestrata da Pure Flix, una piccola società di distribuzione basata, sin dal suo inizio, in 2005, Scottsdale, Arizona, e specializzata in pellicole per messaggi cristiani. Si basa su una serie di successi, principalmente su scala regionale, con titolo inequivocabile: Dio non è morto ("Dio non è morto") in 2014 e nella sua suite, Dio non è morto 2, in 2016; Credi? ("Sei un credente?") In 2015; The Case for Christ ("La causa di Cristo") in 2017.

"Abbiamo guadagnato il diritto di ritornare nel nostro paese e dei suoi valori conservatori per salvare il nostro popolo nel nome di Gesù. Vedo in Donald Trump il più grande presidente della storia. Michael Lindell

Non pianificato campagne apertamente contro l'aborto adattando l'omonima storia di Abby Johnson. Quest'ultimo, ora invecchiato 38, era uno dei giovani leader di Planned Parenthood, l'equivalente americano di Family Planning, una delle principali associazioni a favore della scelta negli Stati Uniti. Un attivista pro-IVG, ha anche guadagnato il titolo di dipendente dell'anno nella clinica del Texas dove ha officiato. Fino al giorno in cui, come racconta nella sua autobiografia, ha assistito all'aborto di un feto di tredici settimane. Ha poi cullato, diventando un attivista per la vitama anche contro la pena di morte e l'eutanasia. "Quando leggo per la prima volta la sceneggiatura, disse Abby Johnson, Mi odiavo per le prime quindici pagine. Poi, soprattutto alla fine, l'ho adorato. "

Prova delle divisioni che attraversano gli Stati Uniti, la maggior parte dei canali statunitensi, ad eccezione di Fox News e Christian Broadcasting Network, si sono rifiutati di trasmettere pubblicità per Unplanned, giustificato dal lato sensibile del soggetto. Il film è quasi invisibile sulle coste est e ovest, così come è improbabile che attraversi l'Atlantico.

Leggi anche Negli Stati Uniti, la Corte Suprema blocca una legge della Louisiana sull'aborto

Pure Flix ha anche l'adattamento cinematografico dell'autobiografia di Michael Lindell: Quali sono le probabilità? Da Crack Addict al CEO ("Quali sono le probabilità?"). La sua storia non è solo quella di un uomo fatto da sé, un uomo che ha rivoluzionato la fabbrica di cuscini, tanto che Donald Trump ora si addormenta ogni notte alla Casa Bianca sul uno di questi cuscini made in USA. Il film parlerà anche dell'incontro di un individuo con Dio. "Ricordo di aver visto intorno a me amici disoccupati, l'orribile regno di persone politicamente corrette, persone che si auguravano l'un l'altro" Buone Feste "invece di" Buon Natale ", senza nemmeno riconoscere l'esistenza di Cristo, dichiarato, 1er Marzo, Lindell a Washington Times. Francamente, avremmo pensato alla fine del mondo profetizzato dalla Bibbia. Allora Dio ha risposto ai nostri milioni di preghiere e un miracolo si è verificato a novembre 8 2016. Abbiamo il diritto di avere una seconda possibilità e di trovare il nostro paese e i suoi valori conservatori per salvare la nostra gente nel nome di Gesù. Mentre ti parlo, vedo in Donald Trump il più grande presidente della storia. " Che, naturalmente, è stato scelto da Dio.

Leggi anche Negli Stati Uniti, un affronto per "pro-life"

Samuel Blumenfeld

Questo articolo è apparso per primo https://www.lemonde.fr/m-le-mag/article/2019/04/10/aux-etats-unis-un-film-anti-ivg-rencontre-un-veritable-succes-en-salle_5448164_4500055.html?xtmc=etats_unis&xtcr=1