Tra di noi: cosa hai già fatto?

« Hai già fatto cosa, la gente ha visto ? ". Nei giorni scorsi, quest'aria di musica urbana resa popolare da DJ Kenny e Minks, trotterellano nella mia testa. Questa espressione, una delle favorite dei camerunensi durante i confronti di idee, e che dà il bonus all'immobilismo piuttosto che all'innovazione, ha un'eco particolare per me questa settimana quando il calcio camerunense avanza con due grandi incertezze.

Giovedì, è possibile che l'elezione alla presidenza del Fecafoot venga annullata per la terza volta e venerdì, i Lions indomabili seguiranno il sorteggio della prossima Coppa delle nazioni africane, senza sapere se parteciperanno. Dietro queste due scadenze, due uomini: Abdouramane e la Comorian Ben Amir Saadi. Due uomini senza pedigree "," chi non ha fatto nulla '.

Il primo, " guardiano di capre, ripetitore dei figli di Iya Eppure è riuscito a scuotere il sistema. A sua volta, il Ministro dello Sport, un professore associato di diritto ha fallito nella sua conoscenza delle norme e delle giurisdizioni sportive. Ed è possibile che un importante avvocato internazionale subisca lo stesso destino se la Conciliazione e l'Arbitrato CNOSC o TAS, dare ragione all'interpretazione del presidente dell'Etoile Filante de Garoua. Tuttavia, ogni volta, bombardiamo il busto e ricordiamo i vincitori e i titoli di coloro che ci guidano.

È esattamente con la stessa condiscendenza che abbiamo osservato il secondo. Chi è lui? ? Cosa vuole? ? Chi lo manipola ? Le Comore hanno persino giocato dove ? E per finire, riceviamo l'intervista dal presidente del CAF, che parla di slittamento e nessun ritiro. Vogliamo denigrare la sua azione, mentre possiamo studiare la sua azione o almeno la sua carriera. E cosa vedremmo ? Che dalla sua affiliazione con la Fifa, la selezione delle Comore ha mancato solo una campagna eliminatoria, nonostante i mezzi deboli. Che dall'arrivo di Ben Amir Saadi come manager, questa squadra beneficia di ogni data Fifa, per i raggruppamenti che permettono alla sua squadra di fare progressi, passando il 197e il 147e posto nella classifica Fifa. Durante questa campagna per la Coppa delle nazioni africane, non ha perso nessuna partita in casa, nonostante avversari come il Marocco e il Camerun. Ma soprattutto che la selezione delle Comore gioca vestita da un produttore di attrezzature Comorian Maana Sport. Co-fondato dal suo direttore generale, il marchio fornisce Cœlacanthes, ma garantisce anche la commercializzazione delle attrezzatureal punto in cui la federazione non ha più bisogno di pagarli.

Queste innovazioni sociali dovrebbero parlarci in un momento in cui la selezione camerunense non ha un fornitore. Non potremmo trovare una soluzione camerunese, che potrebbe utilizzare la rete di distribuzione camerunese, dove la distribuzione di massa non è dominante, dove la conquista dei mercati deve essere parte del modello di business ? E se guardiamo solo quelli che avanzano e le cessioni per ingannarci dal senso di voler assolutamente crederci come i più potenti, sotto pena di dover trovare come il Dolore troviamo il canto « Può ora ».

HK

Questo articolo è apparso per primo https://www.camfoot.com/point-de-vue/entre-nous-tu-as-deja-fait-quoi,29789.html