Marocco: quasi 12 tonnellate di hashish sequestrate in Marocco

Quasi 12 tonnellate di resina di cannabis sono state sequestrate vicino al confine marocchino con la Mauritania.

Le autorità marocchine hanno sequestrato tonnellate di resina di cannabis 11,94 nascoste in un camion di trasporto vicino al confine con la Mauritania, ha annunciato la direzione generale della sicurezza nazionale (DGSN).

Il sequestro è avvenuto a Guerguerat, una zona contesa a sud del Sahara occidentale, vicino al confine tra Marocco e Mauritania. Ha provocato l'arresto dell'autista e dello spedizioniere al valico di frontiera, ha detto mercoledì sera la polizia marocchina in una dichiarazione.

Il farmaco è stato nascosto in "mobili da cucina a bordo di un rimorchio di un camion immatricolato in Marocco", ha aggiunto il DGSN. È stata consegnata all'amministrazione doganale e gli indagati saranno ascoltati dalla polizia giudiziaria marocchina responsabile dell'indagine, secondo la dichiarazione.

Il Sahara occidentale è una ex colonia spagnola controllata principalmente dal Marocco, che la considera parte integrante del suo territorio, ma il Fronte Polisario richiede indipendenza.

Il Marocco è il più grande produttore al mondo e uno dei maggiori esportatori di resina di cannabis, secondo l'Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (UNODC). In 2018, la polizia marocchina ha sequestrato 52 tonnellate di resina di cannabis, 1,65 tonnellate di cocaina e 1,3 milioni di "tavolette psicotropiche allucinogene ed ecstasy", secondo un rapporto ufficiale.

Qualsiasi riproduzione proibita

===> Altri articoli su MAROCCO qui <===

Questo articolo è apparso per primo https://www.parismatch.com/Actu/International/Pres-de-12-tonnes-de-haschisch-saisies-au-Maroc-1617827