Facebook vuole circondare l'Africa con un enorme cavo sottomarino a fibre ottiche

Un progetto oltraggioso che permetterebbe a Facebook di interessarsi a miliardi di africani 1,2.

Lo scopo della compagnia è abbastanza chiaro: permettere a tutto il mondo di avere accesso a Internet. Facebook sta per circondare l'Africa con un gigantesco cavo in fibra ottica sottomarino. È dentro Wall Street Journal, che Facebook ha deciso di parlare di questa operazione oltraggiosa. Un progetto che ricorda Google. Infatti, il colosso americano ha annunciato a luglio 2018 volendo collegare la Francia agli Stati Uniti con il progetto Dunant.

Il progetto Facebook è già chiamato " Simba". Potrebbe consentire a quasi tutta l'Africa di godere di Internet. Un po 'di dettagli, ma almeno sappiamo che potrebbe essere collegato a punti di accesso esistenti, specialmente su alcune spiagge delle coste est, nord e ovest. Facebook sa che per crescere, deve assolutamente affrontare l'Africa. Il continente è abitato da più di 1,2 miliardi di persone e non è ancora ben collegato al resto del mondo per alcune regioni.

Facebook sa che il suo futuro dipende certamente dall'Africa. Infatti, se diversi milioni di africani potrebbero domani collegarsi a Internet e creare un account Facebook; il social network potrebbe conquistare molti utenti in un tempo molto breve e quindi acquisire potere. A priori, non ci sarebbe stato nessun accordo per l'installazione di questo cavo gigante. Questa non è la prima volta che Facebook ha parlato dell'installazione di un cavo sottomarino per connettere il mondo.

Già, in 2017 e con l'aiuto di Microsoft, Facebook stava tirando un cavo transatlantico su 6 500 chilometri. L'installazione di Marea è il suo nome, iniziata in 2016 e ha portato una connessione stabile in 2018. Il suo punto di partenza è negli Stati Uniti, a Virginia Beach, e il suo punto di arrivo a Bilbao, in Spagna. In 2019, Internet non è ancora affidabile in Africa. La colpa per le infrastrutture ancora in fase di sviluppo e le aree del continente assolutamente scoperte. Facebook vorrebbe consentire agli africani di utilizzare WhatsApp, Instagram e Facebook.

Questo articolo è apparso su: https://siecledigital.fr/2019/04/09/facebook-veut-encercler-lafrique-avec-un-immense-cable-sous-marin-de-fibre-optique/