Il fondatore di Xiaomi offrirà il suo bonus 852 di milioni di euro alle associazioni - PhonAndroid.com

Lei Jun, fondatore e attuale direttore di Xiaomi, ha ricevuto un bonus di 852 milioni di euro per l'anno 2018. Una somma che ha scioccato in Cina. Per fare un confronto, Xiaomi ha rilasciato 1,15 miliardi di profitti l'anno scorso. Lei Jun ha deciso di donare tutte le sue vincite in beneficenza.

Xiaomi ha annunciato che il suo fondatore e direttore, Lei Jun, avrebbe devoluto in beneficenza l'intero (dopo le tasse) 852 milioni di euro in bonus che gli sono stati concessi sotto forma di azioni da parte del consiglio del gruppo per suoi "Contributi" alla società, relazione Les Echos.

Lei Jun, fondatore di Xiaomi, rinuncia a centinaia di milioni di euro

"Il Consiglio di amministrazione è a conoscenza di alcuni articoli pubblicati di recente sulla compensazione della gestione della società"Disse Xiaomi. Un riferimento al fatto che diversi media cinesi hanno puntato le somme astronomiche toccate da diversi leader del gigante dell'elettronica negli ultimi mesi, mentre ha pubblicato risultati sconsiderati, tra cui diminuzioni delle vendite in Cina.

Leggi anche: Xiaomi alla fine ridurrà il numero di fastidiose pubblicità sui suoi smartphone

Da qui la sorpresa, anche l'indignazione, quando è stata annunciata la cifra di 852 milioni. Soprattutto perché il gruppo ha generato 1,15 miliardi di profitti in 2018. Il fondatore della società avrebbe quindi recuperato più del 75% degli utili da solo. Xiaomi afferma in difesa che Lei Jun non ha ricevuto alcuno stipendio in 2018, e che "da solo" questo bonus gli è stato assegnato.

Dovrà farne a meno per calmare gli spiriti. Ma non preoccuparti di avere, ha ancora molto da vedere. Tra le sue diverse fonti di reddito e le sue partecipazioni in Xiaomi, è a capo di una fortuna stimata a 9,8 miliardi di euro.

Questo articolo è apparso per primo https://www.phonandroid.com/le-fondateur-de-xiaomi-va-offrir-ses-852-millions-deuros-de-bonus-a-des-associations.html