Ecco quanto è necessario camminare per iniziare a perdere peso - HEALTH PLUS MAG

Ecco quanto devi camminare per iniziare a perdere peso

È noto che camminare ha effetti benefici sul corpo, sulla mente e sulla salute, per non parlare della perdita di peso. Inoltre, Ippocrate lo disse bene "La marcia è il miglior rimedio per l'uomo". E per perdere calorie, molte persone che si dedicano a questa attività fisica, che inoltre, consente loro di mantenere la loro forma. Ma sai quanto tempo è necessario camminare al giorno per perdere peso? Verywellfit illuminaci a riguardo

Per perdere peso, il camminata veloce è spesso raccomandato poiché si comporta come un esercizio cardio, permettendoti di bruciare calorie.

In che modo il camminare porta alla perdita di peso?

Come affermato in a articolo Pubblicato dalla Scuola di Igiene e Medicina Tropicale di Londra, camminare ti consente di spendere energia e quindi di controllare il tuo peso. Inoltre, a ricerca lo scienziato ha dimostrato che il camminare promuove perdita di peso in persone che sono in sovrappeso.

Sapendo che uomini e donne che hanno rispettivamente un girovita maggiori di 102 e 88 centimetri sono considerati influenzati daobésité problemi addominali che possono portare a problemi di salute, è consigliabile indirizzarli verso una camminata veloce. In a sondaggio sviluppato dal National Institute of Health di Tokyo, gli esercizi fisici, inclusa la camminata veloce, sono in grado di ridurre il grasso viscerale.

Tuttavia, la quantità di calorie che ogni persona deve perdere dipende dalla distanza percorsa e dall'indice di massa corporea (BMI). Ma generalmente, camminare a una distanza di chilometro 6,4 equivale a una perdita di calorie 400.

Quanto tempo ci vuole per perdere calorie?

Percorrendo una distanza di chilometri 1,6, che equivale a 2000 non al giorno, brucerai calorie 100. Quindi, per perdere 454 grammi di peso a settimana, è necessario bruciare calorie 500 al giorno; in altre parole, una passeggiata giornaliera di chilometri 8.

E per arrivarci, è importante che sia veloce e intenso. Per i principianti, è possibile iniziare con una passeggiata più breve, tra 15 e 20 minuti e aumentare man mano che si sale a 30 60 minuti al giorno. Le persone che fanno 30 minuti di camminare al giorno faranno 150 minuti di camminata nei giorni 5. E per coloro che sono impegnati e non possono fare questo tempo di camminata, è possibile dividerlo in periodi di 10 minuti, o per camminare più o meno determinati giorni. La cosa più importante è arrivare al giusto numero di calorie da perdere a settimana.

Tuttavia, è importante notare che è essenziale combinare l'attività fisica con una dieta equilibrata e sana per dimagrire e raggiungere il peso desiderato.

La cosa più importante è mantenere un'assiduità e un rigore per beneficiare di tutti i vantaggi del camminare che, tutto sommato, non è destinato solo a perdere peso.

Quali sono gli altri benefici del camminare?

secondo HealthlineTra i vantaggi da menzionare per questa attività fisica, possiamo notare:

  • Preservare la massa muscolare. Quindi, e come questo indica ricercaDurante la perdita di peso, camminare aiuta a rafforzare la funzione muscolare.
  • Umore migliore. Infatti, in a articoloè stato dimostrato che l'attività fisica, che include il camminare, è ridotta stress, ansia, depressione e ha un effetto positivo sull'umore.
  • Riduzione del rischio di problemi di salute. Come affermato in questo articoloqualsiasi attività fisica, in particolare a piedi, aiuta a ridurre il rischio di malattie cardiache, diabete e cancro.

Come unire l'utile al piacevole camminando?

Puoi rendere piacevole la tua passeggiata seguendo le tue attività quotidiane. Inoltre, puoi goderti una buona passeggiata giornaliera con il tuo cane, chiedere ad un amico di accompagnarti a fare una passeggiata, parcheggiare la macchina lontano dal posto di lavoro, fare una passeggiata durante la pausa pranzo o unirti a un gruppo di passanti.

Si noti che è importante consultare il proprio medico per garantire la capacità di praticare questa attività quotidiana.


Questo articolo è apparso per primo SALUTE PLUS MAGAZINE