Le maglie gialle si incontrano a Tolosa "per continuare la lotta contro Macron"

Per la loro mobilitazione del sabato 22e, i Yellow Vests dovrebbero riunirsi in numeri da 12 h in Campidoglio a Tolosa. Il prefetto Haute-Garonne ha vietato tutte le manifestazioni tra 10 21 am e pm.

I cartelli sono già usciti a Tolosa e i manifestanti si sono riuniti per diversi eventi, sabato 13 di aprile, anche prima del grande raduno in programma da mezzogiorno a Capitol Square. Per l'atto XXII di Giubbotti gialli, Tolosa si sta affermando come la capitale nazionale.

Obiettivo: mostrare che la mobilitazione non indebolisce alcuni giorni dei previsti annunci diEmmanuel Macron per completare il grande dibattito. I giubbotti gialli della città rosa si affidano ai rinforzi di Bordeaux e Montpellier e alla presenza di manifestanti, Priscillia Ludosky o Maxime Nicolle (alias "Fly Rider"), per ingrossare le loro fila. Erano all'altezza dei manifestanti 10 000 contati a gennaio.

800 polizia e gendarmi

Di fronte a questa "volontà di fare battaglia", il ministro degli Interni, Christophe Castaner, ha avvertito che ci sarebbe un dispositivo "proporzionato" con più di polizia e gendarmi 800 dispiegati nelle strade.

Questo incontro sarà il primo dall'entrata in vigore della legge anticollisione giovedì, introducendo, tra le altre cose, un crimine di occultamento del volto nelle manifestazioni.

A Parigi, la prefettura di polizia ha emesso un decreto che vieta qualsiasi riunione di giubbotti gialli sugli Champs-Elysees e nelle strade perpendicolari. Regolarmente imposto da metà marzo, i divieti parziali di protesta riguardano anche il numero di altre città, Lille, Lione, Montauban ...

Sono previsti anche incontri a Marsiglia, Grenoble o Lille. La scorsa settimana atto XXI aveva raccolto persone 22 300 nelle strade, secondo il ministero dell'Interno, il numero ufficiale più basso da novembre.

Articolo Fonte: https://www.france24.com/en/20190413-silver-girls-toulouse-capitole-macron-samedi-mobilization