Calcio: tutto ciò che devi sapere sul sorteggio CAN 2019 - JeuneAfrique.com

Il sorteggio per la CAN 2019, che si svolgerà in Egitto da giugno 21 a 19 luglio, si è svolto venerdì sera al Cairo. Con, sul menu, un'allettante Costa d'Avorio-Marocco.

Questa volta, la CAN è davvero iniziata. L'ultimo giorno di qualifiche, tenutosi alla fine di marzo, aveva permesso a pochi giocatori continentali, come il Camerun e la Repubblica Democratica del Congo, di evitare di passare l'estate a guardare gli altri giocatori. Aveva anche offerto al Burundi l'opportunità di unirsi al Madagascar e alla Mauritania nella lista dei giovani. Anche Kenya, Tanzania, Benin, Namibia e Angola torneranno per un breve periodo, dopo assenze più o meno lunghe.

L'Egitto è piuttosto ben servito

Ora sappiamo tutto di questo CAN 2019, affidato in Egitto dopo il Al Camerun è stato chiesto di concentrarsi sulla prossima edizioneprevisto in due anni. Il primo turno si estenderà da giugno 21, data della partita di apertura tra Egitto e Zimbabwe, a 2 luglio. sedicesimi finali iniziano luglio 5 8 per porre fine in poi, i quarti di finale sono in programma e la 10 17 luglio le semifinali del 14, la classificazione corrisponde al 17 e ... la finale, allo Stadio Internazionale del Cairo, è impostato su 19 luglio.

Questa data ultima della competizione di punta della Confederazione del calcio africano (CAF) è l'obiettivo di numerose selezioni. Numerosi i preferiti: Egitto, Marocco, Nigeria, Senegal e Tunisia, che erano i cinque rappresentanti del continente africano in Russia l'anno scorsocon il brillante risultato che sappiamo.

Dietro questi cinque principali appaiono Camerun, campione dell'Africa nel titolo ma il cui comportamento imprevedibile sfida, Algeria, Ghana, Costa d'Avorio, e un po 'più indietro nella Repubblica Democratica del Congo, in Guinea, in Mali e in Sudafrica.

Scosse al Cairo

L'incantesimo posizionò alcune grandi braccia nello stesso gruppo. Istintivamente, lo scontro tra il Marocco e la Costa d'Avorio, in programma a giugno 28 al Cairo il secondo giorno, attira l'attenzione. Soprattutto perché anche il Sudafrica fa parte del lotto, alzando il livello. Sarà il giorno dopo che anche il Senegal e l'Algeria avrebbero pianificato al Cairo, ma in un'altra fase.


Leggere >> Stadi, atmosfera, clima ... cosa aspettarsi per CAN 2019 in Egitto?


Vogliamo anche essere appassionati del Camerun-Ghana, sempre atteso, un vecchio classico africano, la cui ultima opera, al CAN 2017 in Gabon, si è avvantaggiata delle Indomitable Lions di Hugo Broos (2-0), in semifinale. Questo sarà il 29 giugno e la partita potrebbe decidere che del Camerun o il Ghana installerà i controlli del Gruppo F. Ma il massimo delle prestazioni possono essere forniti anche da selezioni più piccoli.

Questo primo round assaggerà inevitabilmente la novità. Alcune selezioni si incontreranno per la prima volta nella terra dei faraoni. Altri approfitteranno dell'estate egiziana per provare a vendicarsi in memoria di una vecchia sconfitta, che i vecchi si prenderanno cura di ricordare ai loro giovani eredi. Ci saranno sorprese, piccoli che spingeranno selezioni grandi e grandi che passeranno tra le gocce nel primo prima di trovare il loro ritmo di crociera sulla competizione. Squadre come la Mauritania, il Madagascar, l'Uganda o il Benin potrebbero dire la loro.


GRUPPI

GRUPPO A : Egitto, Repubblica Democratica del Congo, Uganda, Zimbabwe

GRUPPO B : Nigeria, Guinea, Madagascar, Burundi

GRUPPO C : Senegal, Algeria, Kenya, Tanzania

GRUPPO D : Marocco, Costa d'Avorio, Sud Africa, Namibia

GRUPPO E : Tunisia, Mali, Mauritania, Angola

GRUPPO F : Camerun, Ghana, Benin, Guinea-Bissau

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA