Aeroporti: gli stati affrontano un grande balzo nel traffico aereo - JeuneAfrique.com

Di fronte alla drammatica crescita del traffico aereo, gli Stati devono rivedere la propria strategia. Una minoranza ha scelto di affidare la gestione della propria infrastruttura a privati.

Dopo aver inaugurato in pompa magna l'aeroporto di Marrakech Menara fine 2016, 2017 quella di Fez, e nel mese di gennaio del nuovo terminal dell'aeroporto 1 di Casablanca, che dovrebbe consentire di ospitare 14 milioni di passeggeri, Mohamed Zouheir El Oufir, direttore generale dell'Autorità nazionale degli aeroporti marocchini (ONDA), ha altri piani nelle sue scatole per rispondere al traffico che continua a crescere.

Dal 2006, aumenta 6 8% a% all'anno e ha addirittura aumentato 10% negli ultimi due anni, guidata da cielo e low cost compagnie aeree aperte. Questo inizio marzo a Luxor a Conferenza Regionale 61e Consiglio internazionale per l'Africa (ACI-Africa), la messa solenne industria annuale, il leader propone il suo nuovo progetto di punta: il terminale di Rabat-Salé, il cui I lavori, lanciati a dicembre 2018, dovrebbero quadruplicare la capacità dell'aeroporto portandola a 4 milioni di passeggeri.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA