RDC: Rassegna stampa del venerdì 12 April 2019 - Africa

- La missione di lavoro del presidente Felix Tshisekedi a Lubumbashi, dove presiederà venerdì l'incontro dell'Alto Consiglio della Difesa con gli alti ufficiali della protezione civile e dei servizi di sicurezza, rimane il tema centrale sui giornali di Kinshasa pubblicati questa mattina.

L'AGENZIA CONGOLESE STAMPA riferisce che il Presidente della Repubblica, Félix-Antoine Tshilombo, sta facendo il fine settimana, per la prima volta dalla sua inaugurazione a gennaio 2019, una missione di lavoro all'interno del Paese e più specificamente per Lubumbashi, capitale della provincia dell'Alta Katanga.

L'ufficiale continua che, come comandante supremo delle forze armate e della polizia, il capo dello Stato presiederà la riunione del Consiglio superiore della difesa con gli alti ufficiali della protezione civile e dei servizi di sicurezza durante di cui si esaminerà in particolare la questione della sicurezza nell'Alto Katanga e, in particolare, nella città di Lubumbashi in preda a una crescente insicurezza.

FORUM DES aggiunge nel modo più efficace che la scelta di Lubumbashi è giustificato dall'aumento delle scene violente registrate di recente in città Lubumbashi e ricorda in particolare che prima del suo arrivo a Lubumbashi, Fatshi vengono spediti l'ispettore generale delle FARDC, il Il generale John Numbi, che è stato lì da martedì 9 di aprile.

Per il giornale, "l'urgenza è necessaria" in una città in preda alla paura con i banditi, come quello che la band ha fatto a Django a Kinshasa, notificare le loro prossime vittime della loro visita a casa. "Una visita che di solito si svolge di notte. Diverse case sono visitate da uomini armati che rubano, violentano e uccidono ", scrive il quotidiano citando fonti concorrenti.

In connessione con questa situazione di insicurezza, il titolo POTENZIALE: "Insieme accusa il ribelle Kyungu Gideon".

Il giornale ha detto che il raggruppamento politico Mosè Katumbi, in una dichiarazione pubblicata a Bruxelles il 10 aprile, il famigerato signore della guerra punta del dito conosciuto come Gédéon Mutanga che operare in complicità con alcuni capi del vecchio regime.

Il tabloid teme che una situazione del genere, se confermata, non offenda alcun segno dello slancio di rinnovamento che sta già iniziando a stabilirsi nel paese per alcuni mesi.

A coloro che accusano Katumbi di essere dietro questi fatti, il quotidiano risponde che l'essenza del problema è che l'ex governatore dell'ex Katanga "non smette di dare una testa ai leader del regime caduto (...) che temono il Capo dell'ensemble le cui opere continuano a parlare di lui diversi anni dopo la sua partenza dal capo dell'ex provincia del Katanga per protestare contro i desideri dittatoriali ... ".

"Per massimizzare le loro possibilità di successo, CACH e FCC devono formalizzare la loro coalizione", titola L'AVENIR in un altro argomento.

Il giornale è preoccupato che al ritmo che stanno andando le cose, se le due famiglie politiche non strutturano la loro coalizione dotandosi di una sorta di esecutivo, ciò comporterebbe un divorzio che farebbe del bene a tutti coloro che Non ho mai voluto la pace e l'alternanza democratica nella Repubblica Democratica del Congo. Questo divorzio, continua il quotidiano, sarebbe sicuramente un duro colpo per la coesione sociale e la continuazione di alcuni importanti progetti per lo sviluppo del Paese.

Da parte sua, AFRICA NEWS indica che "l'opposizione rivendica di più all'Assemblea nazionale" visti i risultati di Yumbi, Beni e Butembo. Complessivamente 113 eletto dopo la pubblicazione dei risultati provvisori delle elezioni generali di Beni-city, territorio di Beni, Yumbi e Butembo, l'opposizione cerca la ripresa dei negoziati con la maggioranza, chiedendo una posizione di titolare e un assistente.

Pertanto, il tri-settimanale rileva che nulla sta andando avanti nel processo di creazione dell'Ufficio definitivo dell'Assemblea nazionale.

Socrates Nsimba / MMC


(SNK / Sì)

Questo articolo è apparso per primo CONGO DIGITALE