Ritorno a scuola: insicurezza sui compus, gli amministratori "affrontano il toro per il corno"

I campus scolastici sono stati al centro di tragici incidenti che hanno coinvolto studenti.

Solo di recente Berliot Tsanou, studente del Government Bilingual High School Deido, Douala è stato pugnalato dal suo compagno di treno. Altri casi di scuole nelle scuole hanno coinvolto un insegnante del governo Bilingual High School Leclerc che è stato brutalizzato dagli studenti della scuola. La maggior parte dei perpetratori si diceva che fosse sotto l'effetto di droghe.

È stato osservato che il tasso di consumo di droghe nei campus è costantemente aumentato.

Di fronte a questa e ad altre minacce alla sicurezza, i ministeri incaricavano di educazione.

In risposta, le autorità scolastiche hanno adottato diversi metodi per affrontare il problema.

Al governo Bilingual High School Mimboman, un comitato anti-droga, composto da agenti di sicurezza, insegnanti e rappresentanti degli studenti.

Il team controlla gli studenti per la vendita e il consumo di droga nel campus. Il team controlla anche il contrabbando di oggetti nocivi nel campus scolastico.

Presso l'Istituto privato Zang Mebenga, i problemi dell'indisciplina che minacciano la sicurezza degli studenti.

In questa scuola, ogni studente è coinvolto in droghe o oggetti pericolosi.

In tutto un totale di 15 studenti sono stati licenziati dall'istituzione durante il presente solo anno accademico per il consumo continuo di droga.

Presso il Victory Educational Center, gli insegnanti di solito cercano le borse degli studenti per oggetti dannosi come coltelli, lame, forbici, pezzi di bottiglia, aghi e altri oggetti proibiti.

Vengono immediatamente confiscati e i genitori del bambino dagli amministratori della scuola.

Insicurezza nelle scuole: la polemica

Come casi di insicurezza che coinvolgono gli studenti nelle scuole, il governo suona il campanello d'allarme.

Gli amministratori scolastici sostengono che la disciplina inizia a casa.

Sostengono che i genitori devono essere coinvolti nell'educazione essendo meritevoli di esempi da emulare.

Gli amministratori quindi invitano i genitori ad astenersi dalla violenza domestica e da altre cattive pratiche.

I genitori dalla loro parte incolpano l'aumento della violenza scolastica sulla pressione dei pari. Secondo i genitori, questi studenti copiano le pratiche delle loro scuole sotto gli occhi attenti delle autorità.

Per il governo, è un invito a reprimere gli importatori di droga.

Kathy Neba Sina

Questo articolo è apparso per primo http://www.crtv.cm/2019/04/back-to-school-insecurity-on-compuses-administrators-face-the-bull-by-the-horn/