Che Macron avrebbe dovuto annunciare nel suo discorso

L'incendio della cattedrale di Notre Dame a Parigi ha sconvolto l'agenda di Emmanuel Macron, che normalmente lunedì avrebbe parlato ai francesi 15 di aprile per presentare le sue proposte per uscire dalla crisi dei "giubbotti gialli". Infine, il Capo dello Stato ha rinviato il suo discorso. Non sappiamo ancora quando Emmanuel Macron farà i suoi annunci ma diversi media tra cui Agence France Presse svelano le linee principali del discorso originariamente pianificato dal presidente.

A causa dell'incendio alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi, Emmanuel Macron fu costretto a stravolgere il suo piano di comunicazione. È intrappolato dal suo discorso registrato prima del disastro.

In questa versione non-broadcast, il presidente francese ha fatto diversi annunci di forza: meno tasse per la classe media attraverso l'eliminazione di scappatoie fiscali, re-indicizzazione delle pensioni in euro 2 000 sull'inflazione, un impianto condiviso iniziativa referendaria , una convenzione di cittadini 300 disegnata con il compito di " lavorando verso la transizione ecologica e le riforme concrete E l'abolizione dell'ENA, la National School of Administration.

Martedì 16 aprile, nessuna conferma dell'Eliseo, in cui l'entourage del presidente era visibilmente imbarazzato da queste uscite incontrollate, si è rapidamente distanziato da queste fughe di notizie. Nessuna conferma " Finché Emmanuel Macron non ha annunciato nulla, tutto il resto non è valido "Dice un consulente.

Per il momento, il presidente francese vuole rimanere concentrato sulle conseguenze dell'incendio a Notre-Dame, un soggetto più unificante rispetto ai "giubbotti gialli". Il Consiglio dei ministri questo mercoledì 17 aprile sarà interamente dedicato alla ricostruzione della cattedrale. Emmanuel Macron parlerà "a tempo debito" sul grande dibattito si accontenta di indicare la presidenza.

Fonte dell'articolo: http://www.rfi.fr/france/20190416-france-politique-macron-advertisements