Faccia a faccia: perché Yérim Sow e Askin Demir combattono per il trasporto merci all'aeroporto di Dakar - JeuneAfrique.com

Yerim Sow (Teyliom) e Askin Demir (2AS). © JA

La società Teyliom Logistica, il senegalese Sow Yérim e società 2AS società senegalese consociata responsabile AIBD guidata dal turco Demir Askin, sostengono il mercato del trasporto merci per l'importazione, molto lucrativo.

Dopo oltre un anno di discussioni, LAS, la società di gestione senegalese di Aeroporto Internazionale di Dakar Blaise-Diagne (AIBD - di cui il turco Limak e Summa sono azionisti 66%) ha deciso alla fine di marzo l'estensione del terminal merci, gestito dalla sua controllata 2AS, i cui lavori dovrebbero iniziare entro luglio e che andranno a 'importare, imparato JA. Ciò consentirà alle compagnie aeree di effettuare un trattamento migliore.

Ora sei connesso al tuo account Jeune Afrique, ma non sei abbonato a Jeune Afrique Digital

Questo articolo è solo abbonati


Abbonati da 7,99 €per accedere a tutti gli oggetti in un numero illimitato

Sei già un abbonato?

Hai bisogno di aiuto

I tuoi abbonati benefici

  1. 1. Accesso illimitato a tutti gli articoli sul sito e all'applicazione Jeuneafrique.com (iOs e Android)
  2. 2. Ricevi un'anteprima, 24 ore prima della pubblicazione, di ogni numero e fuori serie Jeune Afrique sull'app Jeune Afrique The Magazine (iOS e Android)
  3. 3. Ricevi la newsletter di risparmio giornaliero per gli abbonati
  4. 4. Goditi 2 anni di archivi Young Africa in edizione digitale
  5. 5. Abbonamento senza impegno di durata con l'offerta mensile tacitamente rinnovabile*

*Servizio disponibile solo per le iscrizioni aperte.

Questo articolo è apparso per primo GIOVANE AFRICA